rotate-mobile
Attualità

Sei nuovi attraversamenti pedonali luminosi in città: ecco dove sono

Si tratta di impianti alimentati a pannelli solari. Uno è stato installato anche in corso Francia, nel punto in cui nel 2019 sono state travolte e uccise le sedicenni Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli

Sei nuovi attraversamenti pedonali luminosi sono comparsi in alcune delle strade considerate a maggior rischio della città. L'iniziativa è di Roma Capitale e di Formula E, che li hanno inaugurati nei territori dei Municipi X e XV.

I sei attraversamenti sono alimentati a energia solare, e hanno come obiettivo aumentare la sicurezza stradale dei romani e allo stesso tempo trasmettere i principi di una mobilità sostenibile e innovativa. Si aggiungono a quelli già installati all'Eur, quartiere in cui va in scena la tappa romana del Campionato di Formula E, che ha finanziato nel corso degli anni il rifacimento della strada intorno alla pista e la donazione di cinque defibrillatori. Quelli già esistenti si trovano all'altezza della fermata dell'autobus in corrispondenza della stazione Roma Lido e su via dell'Oceano Atlantico, all'incrocio con via Rhodesia, adiacente all'ospedale Sant'Eugenio. 

Dove sono i nuovi attraversamenti pedonali luminosi

Le vie illuminate dai nuovi attraversamenti sono, nel X Municipio, via Giovanni Andrea Scartazzini a Casal Bernocchi e via Francesco Cilea all'Infernetto, mentre nel territorio del XV Municipio gli impianti sorgono in via Cassia, altezza via Giuochi Delfici; in via Flaminia Vecchia, all'altezza di via Leprignano; in via Cassia, altezza via Val Gardena; e in via Gosio, altezza corso di Francia. Un punto, quest'ultimo, alla città tristemente noto: è qui che nel dicembre del 2019 sono morte le 16enni Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, travolte da un'auto.

All'inaugurazione, che si è tenuta presso uno dei sei impianti in Corso di Francia, hanno partecipato gli assessori di Roma Capitale Alessandro Onorato, Eugenio Patanè e Ornella Segnalini, insieme con l'event director di Formula E, Margot McMillen.

Segnalini: "In un anno riqualificati 200 chilometri di strade"

"Per la prima volta abbiamo concordato con Formula E che le iniziative di legacy fossero estese ad altri quartieri, non più solo all'Eur - ha detto Onorato - Abbiamo individuato gli attraversamenti da mettere in sicurezza in accordo con i Municipi e abbiamo indicato le aree su cui intervenire secondo criteri di prossimità alle scuole, ai mercati e ai passaggi di maggiore transito pedonale. Un esempio virtuoso di come i grandi eventi internazionali generino effetti duratori e concreti nella città". 

"Gli interventi sono stati realizzati con il fondamentale supporto dell’amministrazione capitolina, in prossimità di intersezioni critiche e maggiormente a rischio per i pedoni", ha aggiunto Patanè, mentre Segnalini ha ricordato che "la scorsa estate abbiamo lanciato la campagna ‘Le notti bianche degli attraversamenti pedonali’ volta al rifacimento delle strisce in orario notturno e nelle vicinanze di scuole e metro, prima dell’inizio dell’anno scolastico. Il mese scorso abbiamo realizzato un attraversamento pedonale luminoso a Casal Boccone, ma il rifacimento della segnaletica è parte integrale di ogni nostro appalto. In poco più di un anno abbiamo riqualificato quasi 200 chilometri di strade della Grande viabilità e stiamo proseguendo con determinazione".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei nuovi attraversamenti pedonali luminosi in città: ecco dove sono

RomaToday è in caricamento