Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità Castro Pretorio / Via Sistina

Trashart: la provocazione di Maupal sulla sporcizia della Capitale

Tramite un post sul suo Facebook lo street artis Maupal denuncia il degrado e la sporcizia della Capitale. Ecco le foto e il messaggio dell'artista

Roma invasa dai rifiuti non è più novita. L'incuria e la sporcizia della Capitale sono ormai all'ordine del giorno: dai cinghiali che rovistano nella spazzatura in cerca di cibo ai topiche banchettano, vista Colosseo. Particolare invece è la denuncia fatta da Maupal, lo street artist romano, che parla di TrashArt. 

Maupal, nome d'arte di Mauro Pallotta, è diventato famoso per le sue opere pulp da Papa Francesco Superman al Bacio fra Di Maio e Salvini, questa volta sul suo profilo di social provoca con l'arte spazzatura. 

Nel suo profilo Facebook, Maupal fotografa la sporcizia del Centro Storico della Capitale, con rifiuti addirittura in un vaso delle piante. Alle foto lo street artist allega un lungo post provocazione e denuncia per istituzioni, cittadini e turisti. Ecco il suo messaggio: "TrashArt a Roma. Via Sistina a due passi da piazza di Spagna e via Veneto. Hanno deciso di abolire i cestini della spazzatura in tutta la città con la motivazione degli attentati terroristici (!?), non hanno mai organizzato una semplice pulizia ordinaria delle strade ed ora aspetteremo il prossimo Giubileo per le solite pulizie "STRAORDINARIE" comprese di incentivi economici (!!!) per gli Operatori Ecologici non si assentano dal lavoro. Tra le grandi città europee è quella con la gestione peggiore, la più maltrattata dai suoi cittadini (che si vantano tanto e dicono di amarla) e dai tanti turisti, sicuramente la più sudicia e puzzolente. Una vergogna senza limiti. NB- Ho voluto sorvolare sui trasporti pubblici, buche stradali, vegetazione stile giungla, topi, cinghiali ...".

trashart maupal

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trashart: la provocazione di Maupal sulla sporcizia della Capitale
RomaToday è in caricamento