Antonello Venditti: "Ho rischiato di morire", l'annuncio durante il concerto

"Un pezzo di carne non scendeva giù e il nostro maestro delle luci Max Tommasino mi ha salvato con la manovra di Heimlich"

“Ieri sera stavo per morire, un pezzo di carne non scendeva giù e il nostro maestro delle luci Max Tommasino mi ha salvato con la manovra di Heimlich. Ora ho dolore al costato ma sono felice di essere qui con voi". Antonello Venditti con queste parole è salito sul palco del Palazzo dello Sport all’Eur nella serata di venerdì, ricordando il brutto episodio che lo ha visto protagonista durante la cena in occasione del suo 70esimo compleanno

“Imparate quella manovra, può salvare delle vite”

Il cantautore romano non ha esitato a dare un consiglio a tutti, reduce della brutta avventura e sicuramente di tanta paura: “Imparate quella manovra - ha aggiunto il cantautore all'inizio della serata, può salvare delle vite”. La manovra Heimlich è una tecnica di primo soccorso per rimuovere un'ostruzione delle vie aeree.

Symo ha aperto la prima serata della due giorni di concerto

All’esibizione della prima serata della tappa romana del tour “Sotto il segno dei pesci” di Antonello Venditti al Palazzo dello Sport hanno partecipato cantautori come Zucchero, Ultimo e Briga, oltre a Symo che ha aperto lo spettacolo con Sora Rosa, il primo brano che Venditti scrisse a 16 anni.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento