Giovane Ambasciatore al Parlamento Europeo per la lotta alla povertà estrema

Rebecca Carbone, giovane attivista locale e Giovane Ambasciatrice di ONE di Roma, farà presto le valigie direzione Bruxelles

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Rebecca Carbone da Roma al Parlamento europeo per combattere per un mondo libero dalla povertà estrema.

Rebecca Carbone, giovane attivista locale e Giovane Ambasciatrice di ONE di Roma, farà presto le valigie direzione Bruxelles per recarsi al Parlamento europeo e chiedere ai leader dell’Ue di aumentare l’aiuto allo sviluppo e dunque garantire che l'Unione faccia la sua parte nella lotta contro la povertà estrema. Rebecca sarà affiancata da altri 30 Giovani Ambasciatori di The ONE Campaign, un’organizzazione internazionale che lotta per porre fine alla povertà estrema e alle malattie prevenibili, soprattutto in Africa.

I 30 giovani attivisti anti-povertà, che rappresentano nove nazionalità, incontreranno eurodeputati di diversi gruppi politici a Bruxelles, invitandoli ad aumentare l’aiuto allo sviluppo all’interno del bilancio settennale dell’Ue, il Quadro finanziario pluriennale (Qfp), per garantire che l'Ue mantenga un ruolo di leadership nella lotta contro la povertà estrema. Tale bilancio a lungo termine determinerà se l'Ue è seriamente intenzionata ad adempiere ai propri impegni circa l’eradicazione della povertà estrema entro il 2030.

I giovani attivisti hanno ricevuto l’appoggio di oltre 36.000 cittadini europei che, come loro, chiedono ai leader dell’Ue di aumentare vitali fondi allo sviluppo che salvano milioni di vite. Rebecca ha dichiarato: “Siamo molto attivi nella città di Roma: ho parlato in alcune conferenze all’UNINT per sensibilizzare l’opinione pubblica circa i temi ONE, siamo stati alla Race for the Cure ed abbiamo corso i 5 km per il supporto alle donne. Mi sono divisa tra Montecitorio, Palazzo Madama e Ministero degli Affari Esteri per gli incontri parlamentari di fine Settembre, potendo dialogare anche con figure importanti quali il Viceministro alla cooperazione e allo sviluppo Emanuela Del Re.

Io credo che tutti noi nel nostro piccolo dovremmo contribuire a far sì che questo sia un mondo migliore e One mi permette con dei piccoli gesti di lottare per porre fine alla povertà estrema. Voglio far sentire la mia voce. Ho avuto la possibilità di farlo al Parlamento italiano e spero di fare lo stesso in quello europeo. Abbiamo bisogno di un’Unione propositiva e solida per investire nel nostro futuro, perché divisi non rendiamo al meglio.

Sono molto ottimista per i propositi comuni.” Friederike Roder, Direttrice per l’Ue e la Francia di ONE, ha dichiarato: "I leader dell'Ue hanno dinanzi un'opportunità unica per scegliere un futuro libero dalla povertà estrema. L'Europa deve farsi avanti e intensificare gli sforzi per raggiungere l’obiettivo di destinare allo sviluppo lo 0,7% del proprio reddito nazionale lordo nel prossimo bilancio settennale. Questa decisione avrà un grande impatto oltre le coste europee. La popolazione africana raddoppierà entro il 2050. La sua popolazione giovanile sarà dieci volte quella dell'Unione europea. Con una forza lavoro competente e istruita, l'Africa può diventare il motore della crescita globale. Abbiamo bisogno che l'Unione europea accetti la sfida ora e investa in un futuro prospero per tutti.” FINE In allegato una foto di Rebecca Carbone.

Cos’è ONE ONE è un’organizzazione sostenuta da oltre 9 milioni di membri, tra i quali 70.000 in Italia, che opera con campagne e attività di sensibilizzazione per combattere la povertà estrema e le malattie prevenibili, soprattutto in Africa. Apolitica, ONE mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a lavorare di concerto con i leader politici per combattere l’AIDS e le malattie prevenibili, aumentare gli investimenti per l’istruzione, l’agricoltura e l’alimentazione e chiedere ai governi maggiore trasparenza nei programmi di lotta alla povertà. Per saperne di più visita: one.org Programma “Youth Ambassador” Gli ambasciatori ONE sono un gruppo di giovani volontari estremamente motivati, selezionati tramite bando pubblico, che conducono attività di sensibilizzazione in tutta Europa per porre fine alla povertà estrema.

Sollecitano un impegno concreto dei responsabili politici, lavorano con i mezzi di comunicazione per aumentare la visibilità delle campagne ONE e incoraggiano il pubblico a sostenere le petizioni e le altre azioni ONE con attività online ed eventi locali. Per saperne di più visita: one.org/youthambassadors.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento