Attualità

Agenzia sulle tossicodipendenze abbandonata e lavoratori senza stipendio. Figliomeni (FDI): "Miopia di Raggi"

Fratelli d’Italia continua ad opporsi alla chiusura dell’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze “I dati del Sole 24 ore parlano di Roma come una delle più grandi piazze di spaccio in Italia"

Agenzia sulle tossicodipendenze abbandonata e lavoratori senza stipendio, Francesco Figliomeni consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina si esprime sulla vicenda legata alla chiusura dell’ACT voluta dalla giunta Raggi alla quale FdI si oppone. “In questi cinque anni l’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze, nel solco delle altre agenzie e società partecipate di Roma Capitale, è stata completamente abbandonata a sè stessa vista la totale assenza del Sindaco Raggi e degli assessori al bilancio e alle politiche sociali nonostante le varie richieste che gli provenivano da più parti.”

“Un silenzio assordante”, che ha portato a una totale mancanza totale del famoso controllo analogo che ha portato l’Agenzia ad essere sostanzialmente priva degli organi amministrativi di vertice, ha spiegato “con la conseguenza che a rimetterci economicamente, tanto per cambiare, saranno i dipendenti, i fornitori, nonché la Comunità di Riabilitazione Residenziale di Città della Pieve con quasi 60 ragazzi che avranno problemi visto che vivono con le risorse che l’Agenzia eroga al CEIS di Don Mario Picchi”.

Inadempienza dell’amministrazione

“Giova ricordare che il Commissario, Avv. Antonio Martini, ha cercato di fare il possibile per sopperire alle inadempienze dell’Amministrazione Raggi, nonostante abbia a suo tempo presentato le sue dimissioni irrevocabili nel lontano 16 febbraio 2016 chiedendo una sostituzione che non è mai avvenuta con la prorogatio che può essere applicata per più di 45 giorni.

In commissione Bilancio, tanto per cambiare, siamo stati chiamati ad esprimere il parere su una proposta di delibera ‘priva di reale utilità’, così cita il deliberato, che prevede la chiusura dell’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze e l’approvazione di una montagna di bilanci tutti insieme dopo anni di sollazzamenti dei 5 Stelle”.

“Roma un delle più grandi piazze di spaccio in Italia”

Fratelli d’Italia continua ad opporsi alla chiusura dell’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze che secondo quanto sottolineato anche in assemblea Capitolina da FDI avrebbe invece dovuto esse potenziata, “I dati del Sole 24 ore parlano di Roma come una delle più grandi piazze di spaccio in Italia, -ha affermato Figliomeni- dove il ‘delivery’ è il nuovo sistema di commercio delle droghe e dove, su un social media, è stato addirittura creato un "Tripadvisor" della droga con tanto di pagamento in bitcoin. Anche in questo caso la miopia politica del Sindaco Raggi, in continuazione con le scelte sbagliate di Marino e delle sinistre, sta conducendo la città dalla parte sbagliata e mina le attività di prevenzione che mai come in questo periodo storico le Istituzioni dovrebbero compiere”. Conclude così il consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenzia sulle tossicodipendenze abbandonata e lavoratori senza stipendio. Figliomeni (FDI): "Miopia di Raggi"

RomaToday è in caricamento