Attualità Africano / Piazza Vescovio

L'area giochi di Prato della Signora abbandonata all'incuria: "Dal II municipio solo promesse non mantenute"

Nonostante le segnalazioni delle mamme e un sopralluogo effettuato dal II Municipio, il parco di Prato della signora dopo tante promesse è ancora abbandonato all'incuria

Solo incuria e abbandono nell’area giochi dietro piazza Vescovio a Prato della Signora. Un’area verde destinata ai più piccoli che avrebbe dovuto essere ripristinata, ma alla fine della fiera solo tante promesse passate in cavalleria.

“La cosa che ci è dispiaciuta è che la macchina è partita. - racconta Alessandra, una mamma del quartiere- Abbiamo chiamato la presidente del II Municipio Francesca Del Bello e l’assessore Rino Fabiano, c’è stato uno scambio di mail e di messaggi, in seguito un sopralluogo. Abbiamo poi segnalato le criticità del parco in via Giovanni Salviucci, è stato riconosciuto che la zona è sottosviluppata”. A spiegarlo è una delle 15 mamme che si è mobilitata per il recupero dell’area giochi, che dopo 4 mesi d’attesa aspetta ancora di essere messa in sicurezza, “ci avevano detto che i materiali erano già stati comprati, sembrava un sogno”.

Un sogno infranto nel giro di pochi mesi, dopo la richiesta fatta al Municipio a febbraio adesso la situazione è la stessa di prima. Chiodi e viti escono dal tappeto antitrauma posato sull’erba e le giostre sono sempre più precarie. “Il parco è stato realizzato dalla provincia circa 30 anni fa, ma in questi anni la manutenzione è stata fatta dai resisdenti, siamo 15 mamme che si sono sempre adoperate- continua- abbiamo cambiato le altalene, abbiamo messo lo scivolo, spese che si possono ammortizzare. Una pavimentazione antitrauma costa almeno 5 mila euro, inoltre non sappiamo nemmeno se possiamo essere noi a metterla vista le responsabilità che implica riguardo la sicurezza dei bambini. Per questo abbiamo chiesto l’intervento del Municipio”.

Il sopralluogo a febbraio e la promessa non mantenuta

Dopo aver coinvolto tutte le mamme nel sopralluogo alla presenza dell’assessore Rino Fabiano, finalmente arriva la piena disponibilità del Municipio II al recupero della zona. Interventi di messa in sicurezza, rivalutazione e miglioria che ad oggi risultano ancora un miraggio.  “Ci avevano assicurato che sarebbero intervenuti- spiegano le residenti- una promessa non mantenuta, non solo, ci era stato anche detto che i materiali erano già stati comprati ma ad oggi non sappiamo se questo sia vero o meno. A ripensarci oggi è un po’ una promessa elettorale, venire e incontrare le mamme, affermare di volere ripristinare l’intera area e poi lasciare tutto in sospeso”.

La manutenzione del verde a spese dei residenti

Il parco situato proprio alle spalle di piazza Vescovio è una strada senza uscita, un territorio che paga il prezzo di non essere di passaggio e che spesso viene dimenticato. “l’area non viene curata da Ama, la strada finisce con una piazza chiusa, non ci arriva mai nessuno. -continua -È una zona un po' sfortunata poiché non è di passaggio ed essendo chiusa è difficile che venga raggiunta dagli addetti alla pulizia urbana”. Il parco giochi di prato della signora non è il solo a farne le spese, in tutto il quartiere infatti la manutenzione del verde è a spese dei residenti: “Di tutta la manutenzione del verde ce ne occupiamo noi abitanti, a nostre spese. Compreso l’annaffio e la potatura. Manca da sempre la segnaletica orizzontale, stop e precedenze, tutto segnalato molteplici volte ma non è mai stato fatto nulla”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'area giochi di Prato della Signora abbandonata all'incuria: "Dal II municipio solo promesse non mantenute"

RomaToday è in caricamento