rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

Atac assume: 400 autisti entro il Giubileo. Ecco il nuovo bando

In palio ci sono 400 posti di lavoro. Per partecipare basta aver compiuto 21 anni ed avere le patenti idonee

Andranno a sostituire i futuri pensionati e serviranno soprattutto per il Giubileo 2025. Atac ha annunciato l’assunzione di oltre 400 persone nel corso del 2024 per rafforzare l'organico di autiste e autisti anche in vista dell’apertura della Porta Santa. Con questa nuova call, l’azienda  avrà assunto, nel biennio 2023-2024, oltre 1000, tra donne e uomini, per accompagnare il rilancio del servizio di trasporto pubblico di Roma. È questo lo scopo del nuovo bando per selezionare i conducenti che costituiranno il bacino dal quale l'azienda attingerà per le nuove assunzioni. Inoltre, da maggio dovrà essere potenziato il servizio bus vista l'imminente stop alla circolazione dei tram per tutta l'estate. Per questo servono nuovi autisti da inserire in organico il prima possibile. 

Chi può partecipare

Fra i requisiti richiesti, gli aspiranti autisti dovranno aver compiuto i 21 anni e non aver superato i 55, essere in possesso delle patenti specifiche e della cittadinanza italiana o di altro Stato dell’Unione Europea o, per i cittadini extra UE, essere in possesso di regolare permesso di soggiorno. Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 30 aprile 2024. Nel bando è prevista un'eventuale possibilità di proroga anche se l'azienda ha invitato tutti i candidati a presentare domanda entro la data di scadenza. Atac sarà supportata nel corso dell’iter selettivo da una società specializzata che avrà l'incarico di verificare il possesso dei requisiti, svolgere i test preselettivi ed i colloqui psicoattitudinali.

Campagna informativa

La call per la selezione sarà accompagnata da una campagna informativa mirata ad attrarre tutti i potenziali candidati, anche oltre il territorio romano. La campagna, scrive Atac in una nota, “pone al centro valore e unicità della persona in quanto individuo, infatti colei o colui che conduce un mezzo ha la responsabilità dei passeggeri e, al contempo, quella di offrire il miglior servizio possibile, nell'ambito delle sue mansioni. Da qui lo slogan "Cerchiamo persone, non personale".

“Il bando pubblicato questa mattina da Atac per selezionare 400 tra autiste e autisti da assumere nel corso del 2024, è l’ennesimo segnale del rilancio di un’azienda che, dopo l’uscita dal concordato, è tornata ad investire per aumentare e migliorare i mezzi e le infrastrutture di trasporto e ad assumere persone qualificate per il trasporto pubblico locale, per la città di Roma e per il particolare tipo di servizio che i conducenti devono svolgere” ha dichiarato, in una nota, l’assessore alla mobilitò di Roma, Eugenio Patanè. “Il bando– ha continuato - è uno step importante e necessario in vista dell’approvazione del nuovo contratto di servizio, in cui Roma Capitale chiederà all’azienda un miglioramento sia dal punto di vista della qualità che della quantità di trasporto pubblico, all’interno di una strategia complessiva che permetterà ad Atac di rinnovarsi e rilanciarsi”.

Come funziona il bando

Atac darà priorità, in fase di assunzione, ai candidati dipendenti delle aziende del gruppo Roma Capitale, fermo restando il positivo superamento di tutte le fasi dell’iter selettivo, compresa la visita medica preassuntiva di idoneità alla mansione.

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 30 aprile 2024, a pena di esclusione, esclusivamente tramite la piattaforma online dedicata. I candidati dovranno allegare alla domanda di partecipazione il curriculum vitae, il diploma di scuola secondaria di primo grado o titolo superiore e la patente D e CQC in corso di validità;

La selezione

La selezione dei nuovi autisti è divisa in tre fasi. Nella prima ci sarà uno screening delle candidature. Nella seconda fase, nel caso in cui i risultati idonei siano più di 600, ai candidati verrà somministrato un test psicoattitudinale preselettivo a cura di psicologi della Società Adecco Italia SpA. Nella terza fase ci sarà il test vero e proprio. Durante il colloquio psicoattitudinale saranno valutate le seguenti competenze/attitudini: capacità relazionali, autocontrollo, gestione dello stress, orientamento al cliente.

Sulla base del punteggio ottenuto al colloquio, con l’aggiunta dei punteggi preferenziali- che saranno sommati solo in caso di idoneità - sarà stilata la graduatoria finale di merito che rimarrà valida per due anni a partire dalla data di pubblicazione sul sito di Atac S.p.A. ed in relazione delle esigenze di servizio potrà essere utilizzata per sopperire a successive carenze/esigenze dell’azienda di traasporti.

Prova di guida

I candidati risultati idonei al colloquio verranno convocati a sostenere una Prova Di Guida, che si svolgerà in un circuito appositamente predisposto. Per le convocazioni a prova di guida Atac darà priorità alle candidature che hanno i requisiti previsti per un eventuale inserimento con contratto di apprendistato professionalizzante.

Assunzioni e contratti

Atac darà priorità nell’assunzione, durante il periodo di validità della graduatoria, ai candidati da inserire con contratto di apprendistato professionalizzante. Sono previste due diverse modalità di assunzione. La prima prevede un contratto di apprendistato professionalizzante della durata di 36 mesi ed inquadramento nella figura professionale di “operatore di esercizio par. 140 ex CCNL Autoferrotranvieri” con orario di lavoro 39h settimanali per i candidati in possesso dei requisiti richiesti dalla normativa in vigore.

La seconda modalità prevede un contratto a tempo determinato di 24 mesi ed inquadramento nella figura professionale di “operatore di esercizio par. 140 ex CCNL Autoferrotranvieri”. Saranno applicate le norme di legge nonché la disciplina economica e normativa prevista dal Ccnl Autoferrotranvieri, con esclusione del trattamento aziendale Era1 per l’intero periodo del rapporto di lavoro a tempo determinato. In relazione a questa tipologia contrattuale nella domanda di partecipazione sarà richiesto ai candidati di scegliere tra contratto a tempo determinato full time e contratto a tempo determinato part time. Il part time di tipo verticale sarà articolato in un massimo di 4 giorni settimanali comprensivi del week end.

Categorie protette

Sono riservati 30 posti per candidati appartenenti alle categorie protette di cui all’art. 18 L. 68/99 comma 2 (orfani e coniugi superstiti di coloro che siano deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio, ovvero in conseguenza dell’aggravarsi dell’invalidità riportata per tali cause, nonché coniugi e figli di soggetti riconosciuti grandi invalidi per causa di guerra, di servizio e di lavoro e dei profughi italiani rimpatriati, il cui status è riconosciuto ai sensi della legge 26 dicembre 1981, n. 763). Per tali candidati è riservata specifica graduatoria e saranno assunti fino a concorrenza della quota prevista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atac assume: 400 autisti entro il Giubileo. Ecco il nuovo bando

RomaToday è in caricamento