Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Coreografia Lazio-Roma, l'omaggio della Curva Nord a Diabolik: le immagini

 

Sulle note dell'anno della Lazio la curva Nord ha esposto la coreografia in onore a Fabrizio Piscitelli, il capo degli Irriducibili ucciso a Roma il 7 agosto.

"E' uno che se muore non ci credere perché è capace pure di rinascere", recita lo striscione in campo, citazione dalla celebre canzone di Franco Califano "Fenomeno". Al centro il telone con il viso sorridente di 'Diablo' Piscitelli, adornato da miglia di cartoncini neri e biancazzurri a disegnare una sciarpa. In onore del capo ultras la curva intona "un capitano, c'è solo un capitano".

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento