giovedì, 27 novembre 16℃

/~shared/avatars/68053856090069/avatar_1.img

Simone Senna

  • Roma
Segui Contattami
Simone Senna

Simone Senna ha commentato:

" La magistratura ha la mano leggera perchè non ci sono più posti liberi nelle carceri, quindi anche se vengono arrestati e poi processati si tende a dare: condizionali, domiciliari e con l'aiuto dell'indulto il delinquente di turno in carcere non ci va. La cosa che mi fa incazzare veramente è che le nostre carceri sono occupate per il 60 % da gente che non ha nemmeno il diritto di mettere piede sul suolo italiano figuriamoci che deve usufruire di un servizio pagato dagli stessi cittadini (il carcere appunto). Quindi come ha fatto il buon Sarkozy, fuori dalle palle i clandestini che stanno in carcere così da liberare posto per questi nuovi, tanto con la domanda che c'è non c'è rischio che le carceri rimangano vuote!!! Sennò privatizzare le carceri e ogni paese è responsabile dei propri cittadini.. quindi paga per il propri cittadini anche se emigrati in altri paesi "
in

Termini, trovata incosciente in strada: forse è stata stuprata, operata d'urgenza

l'11 luglio del 2012 85 commenti

Simone Senna

Simone Senna ha commentato:

" „Vatti a vedere i dati sui suicidi che coinvolgono le persone a cui è stata ritirata la patente!!
È vero che la legge è uguale per tutti, ma non vuol dire che la legge sia giusta.
E poi si fa poca differenza tra chi guida e uccide e chi guida e beve!!!
Volete risolvere il problema delle morti nelle strade, fate si che la patente sia veramente un licenza di guida nel senso che non dovrebbero insegnarti soltanto a parcheggiare e partire in salita ma ad affrontare con sicurezza quelle situazioni di pericolo che possono capitare guidando una macchina (frenate improvvise, pioggia, ghiaccio e quant'altro).
Parla uno a cui è stata ritirata la patente 2 anni fa e da 2 anni sta combattendo ancora tra avvocati, Asl, rinnovi, analisi, psicologi (eh si perchè chi beve 2 bicchieri di vino a cena è un pazzo secondo loro), nonostante il pericolo che dovrei rappresentare per la sicurezza altri non ho mai avuto un incidente in vita mia, e nemmeno ho mai graffiato le mie auto contro qualcosa per il semplice motivo che oltre la patente ho esperienze di guida in pista come amatore, quindi sò guidare, al contrario del 95 % della popolazione al voltante.
Scusate lo sfogo ma siamo una grandissima categoria che nessuno vuole ascoltare perchè considerati degli "assassini"“ "
in

Controlli stradali con etilometri e drug test: piogga di multe e sanzioni

il 26 gennaio del 2012 13 commenti

Simone Senna

Simone Senna ha commentato:

" Vatti a vedere i dati sui suicidi che coinvolgono le persone a cui è stata ritirata la patente!!
È vero che la legge è uguale per tutti, ma non vuol dire che la legge sia giusta.
E poi si fa poca differenza tra chi guida e uccide e chi guida e beve!!!
Volete risolvere il problema delle morti nelle strade, fate si che la patente sia veramente un licenza di guida nel senso che non dovrebbero insegnarti soltanto a parcheggiare e partire in salita ma ad affrontare con sicurezza quelle situazioni di pericolo che possono capitare guidando una macchina (frenate improvvise, pioggia, ghiaccio e quant'altro).
Parla uno a cui è stata ritirata la patente 2 anni fa e da 2 anni sta combattendo ancora tra avvocati, Asl, rinnovi, analisi, psicologi (eh si perchè chi beve 2 bicchieri di vino a cena è un pazzo secondo loro), nonostante il pericolo che dovrei rappresentare per la sicurezza altri non ho mai avuto un incidente in vita mia, e nemmeno ho mai graffiato le mie auto contro qualcosa per il semplice motivo che oltre la patente ho esperienze di guida in pista come amatore, quindi sò guidare, al contrario del 95 % della popolazione al voltante.
Scusate lo sfogo ma siamo una grandissima categoria che nessuno vuole ascoltare perchè considerati degli "assassini" "
in

Controlli stradali con etilometri e drug test: piogga di multe e sanzioni

il 26 gennaio del 2012 13 commenti

Simone Senna

Simone Senna ha commentato:

" La magistratura ha la mano leggera perchè non ci sono più posti liberi nelle carceri, quindi anche se vengono arrestati e poi processati si tende a dare: condizionali, domiciliari e con l'aiuto dell'indulto il delinquente di turno in carcere non ci va. La cosa che mi fa incazzare veramente è che le nostre carceri sono occupate per il 60 % da gente che non ha nemmeno il diritto di mettere piede sul suolo italiano figuriamoci che deve usufruire di un servizio pagato dagli stessi cittadini (il carcere appunto). Quindi come ha fatto il buon Sarkozy, fuori dalle palle i clandestini che stanno in carcere così da liberare posto per questi nuovi, tanto con la domanda che c'è non c'è rischio che le carceri rimangano vuote!!! Sennò privatizzare le carceri e ogni paese è responsabile dei propri cittadini.. quindi paga per il propri cittadini anche se emigrati in altri paesi "
in

Termini, trovata incosciente in strada: forse è stata stuprata, operata d'urgenza

l'11 luglio del 2012 85 commenti