venerdì, 19 dicembre 6℃

/~shared/avatars/30570495445092/avatar_1.img

Monica Montecchi

  • Roma
Segui Contattami
Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" No no no no no non ci siamo proprio..... allora... non dipingiamo di colori nuovi una realtà che cozza con quello che avete dichiarato... dunque, che non ci sia traccia di altri topolini mi sembra una boutade degna dei migliori testi di Zelig.... si sa, si dice, e si conosce perfettamente la realtà, i topi ci sono e ce ne sono a bizzeffe... sia fuori da scuola che intorno al giardino, e dentro scuola, e non solo nel nostro plesso ma in tutte le scuole del circondario, non ultima la scuola materna di Via Comano,... ma questa oramai è storia trita e ritrita... le esche intatte? bene.,.. non è di molto tempo fa la notizia per cui è stata trovata una scatola rotta con un roditore morto dentro, e presa a calci da alcuni bambini della scuola... inoltre, per un perimetro cos'ì esteso come quello della scuola, le esche vanno posizionate ovunque e non mi pare che sia questo il caso.... la derattizzazione fatta il 21 ed il 28 febbraio? puah.. una fesseria, la classe (badate bene una sola classe, su un corridoio dove ce ne sono cinque e ci sono i bagni e la biblioteca) è stata pulita non derattizzata, perchè nessuno dei genitori della classe e delle classi contigue (in italiano ATTACCATE a quella del topo) sapevano nulla; la notizia è trapelata mercoledi pomeriggio all'uscita da scuola, e per caso ne siamo venuti a conoscenza noi genitori delle altre classi, il che mi fa supporre che una derattizzazione con i fiocchi non sia stata posta in essere... se si posano delle esche, queste vanno lasciate almeno un giorno se non di più e certamente lontano dalla presenza di bambini, se questo è stato fatto comunque non significa nulla, è un intervento (SE è stato fatto) vanificato dalla limitazione ad una sola aula, quando, ripeto, sul corridoio ce ne sono cinque, ci sono i bagni e c'è la biblioteca. L'intervento, andava effettuato su tutta l'area, perchè i topi, si sa... hanno il difetto di camminare, esplorare, ed infilarsi in ogni pertugio, quindi dubito fortemente che sia stato possibile bonificare tutta l'area. Adesso, che mi si venga a dire che le esche erano intatte, che non c'era traccia dei roditori, e che quindi la situazione è normale, mi sembra un insulto alla nostra intelligenza... a meno che marchionne e sernaglia e il rappresentante della sogea (che dovrebbe essere ben conscio dell'intelligenza dei topi) non si aspettassero un comitato di accoglienza dei topi stessi, pronti a cantare le canzoncine come fanno gas gas e jacques jacques di cenerentola mentre le preparano il vestito del gran ballo.
Non venite a parlare di derattizzazione a febbraio perchè non scendiamo dalla montagna con la piena, e siamo stanchi di farci prendere in giro.
Due esche con trappole non coprono l'intera area che per geografia del territorio vanno poste ovunque e non solo vicino ai tombini. E ribadisco, la bonifica dell'area in questione, cioè una classe, non si fa con le classi contigue piene di bambini, a meno che come al solito vogliamo fare le cose alla carlona!!!!! Va chiusa la scuola e bonificata ovunque, altrimenti la chiusura di questi due giorni, se questi sono i sistemi, non risolve un bel niente quindi facciamola finita!
Sono una mamma veramente infuriata e schifata dal modo in cui tutta la situazione è stata gestita.
Mal gestita è un eufemismo, e ritengo doveroso ricevere le scuse dalla dirigente scolastica per l'atteggiamento assunto. I bambini hanno continuato a frequentare classi nelle quali nessuno poteva con buon senso affermare che non vi fosse traccia di roditori, e ora non venitemi a dire che ieri mattina è stata bonificata l'area, perchè al massimo possono averla pulita, non bonificata o derattizzata o pulito TUTTE LE CLASSI, TUTTI I BAGNI, TUTTI I BANCHI per escludere il rischio di contaminazioni dell'area.
E come sempre, ci metto il nome e la faccia. IO.
Monica Montecchi "
in

Scuola Piaget, derattizzazioni ed esche contro i topi: “Lavoriamo per condizioni migliori”

venerdì, 14 marzo 1 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" Io, come al solito, quando scrivo ci metto nome e faccia.
Sono Monica Montecchi, pasionaria delle battaglie che riguardano la scuola, lo scorso anno e precedenti, per la materna (TOrricella in particolare), da quest'anno alla Piaget con mio figlio che frequenta la prima elementare.
Mi chiedo una cosa, dopo tutti i buoni propositi e promesse che attendiamo di veder realizzate in brevissimi tempi... quel lavandino raccapricciante, sebbene possa essere stato causato dalla continua fuoriuscita di acqua dai lavandini (o almeno suppongo sia per quello), è VERDE MUSCHIO... quello si crea con la presenza stagnante di acqua che genera una specie di schifoso microsistema...e questo perchè? PERCHE' NON VENGONO PULITI! E CHE CAVOLO! Io come qualunque altra massaia che si diletti nella pulizia di cucina, bagni e zone limitrofe di una casa, ci dedichiamo alla pulizia dei lavandini, e in vita mia, non ho mai assistito ad una cosa così vergognosa, i bagni non vengono puliti, ecco perchè si crea quello schifo, non so chi si occupa della pulizia dei bagni della scuola (la MULTISERVIZI?????????????) ma se i bagni sono cosi è perchè nessuno si preoccupa di passare uno straccio o una spugnetta quotidianamente, ma magari en passant pulisce il pavimento del bagno stesso e lì si ferma... ora... mi auguro che qualcuno risponda anche a questo... e ripeto... io ci metto nome e faccia, non ho paura di dire quello che penso, ma a guardare quel lavandino mi vengono i brividi... e poi ci preoccupiamo a casa di far lavare i denti ai bambini, e le manine perchè sono stati al parco e potrebbero avere germi che non è saggio coltivare... ma in un lavandino del genere manco le rane ci andrebbero!!!!!! "
in

Muffa nei lavandini e cancello rotto, soluzioni vicine per la Scuola Piaget

il 18 ottobre del 2013 2 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" una cosa del tipo "http://www.corpoforestale.it/cartoons/foresteambienteterritorio/swf/info/informative.asp?file=4" la festa dell'albero? magari...sono sicura però che in quel caso i nostri cari rappresentanti politici di ogni colore si precipiterebbero a mobilitare i Navy Seals per farci fermare, in quanto tentativo palese di deturpare il verde pubblico (il nostro) prima che ci pensino i palazzinari... "
in

Incubo cemento a Piazza Minucciano: la risposta del Comune che lascia basiti i cittadini

il 13 aprile del 2012 10 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" mi chiedo....ma.....dopo quei nuovi palazzi, predisporranno anche un collegamento con tanto di eliporto? no..perchè...via comano resta via comano, via vaglia resta via vaglia, via cavriglia resta via cavriglia, via dei prati fiscali resta via dei prati fiscali....e tutti noi sappiamo che cosa succede quotidianamente su quelle strade, per non parlare di quando piove (immagino oggi cosa stia succedendo...).....come faremo noi della zona, come faranno quelli che vengono da talenti, che passano comunque di qui, come faranno quelli di colle salario, che scendono da queste strade, ad avvicinarsi al resto della città? ecco perchè propongo una raccolta firme per la creazione di una postazione elicottero, con voli ogni dieci minuti, capienza elicottero venti posti (presente quelli bielica che si usavano in Vietnam? ecco...tanto il disagio è lo stesso)....tariffe popolari.....per raggiungere varie zone di Roma, perchè la macchina...signori miei....ve la scordate.......io ricordo un film di tantissimi anni fa....L'Ingorgo.....qualcuno attempato come me se lo ricorda? secondo me non ci sarà bisogno di aspettare ferragosto per goderselo in presa diretta...
qualche nostro brillantissimo rappresentante politico (di tutti i colori, nessuna discriminazione tra destra e sinistra, tra quelli che battibeccano in questi giorni sui cartelloni del nostro municipio...."tu rubi"..i "io rubo? e tu allora che hai perso un consigliere??", "io ho perso un consigliere?? tu elargisci fondi senza appalti pubblici".. "io elargisco fondi? tu fai lavorare i tuoi parenti professionisti")....allora dicevo, qualcuno tra questi brillantissimi rappresentanti della cittadinanza (quella tanto invocata in sede elettorale)...si è posto il problema=? magari se lo sarà anche posto, ma si è preoccupato di cercare una soluzione?????
secondo me no. "
in

Incubo cemento a Piazza Minucciano: la risposta del Comune che lascia basiti i cittadini

il 13 aprile del 2012 10 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" possiamo avere uno striscione così vcino alla scuola Torricella Nord sia dalla parte di via calcinaia che dalla parte di via podenzana, è una scuola materna ed elementare, ci sono bambini che attraversano tutti i giorni per andare e tornare da scuola, e ci sono tanti e tanti xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxi che ancora adesso, corrono, corrono e corrono senza ritegno sapendo che c'è una scuola, e se ne fregano, fino a che non si verificherà un episodio come quello per cui è stato appeso quello striscione che vediamo qui sopra....vi prego, dico sul serio, possiamo averne uno anche noi????? "
in

Incidente a Vigne Nuove: dimessa la bimba, uno striscione per sensibilizzare i cittadini

il 16 dicembre del 2011 1 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" Vorrei sapere quali sono le modalità per la creazione di queste commissioni; dipende dalla dirigenza scolastica o è un impegno che si prende direttamente con il Municipio? Vi prego fateci sapere qualcosa perchè noi genitori siamo interessati all'argomento e per quanto riguarda la Torricella Nord, Sezione Tempo pieno della Materna, ci sono già genitori pronti a candidarsi.
Grazie. "
in

Mense scolastiche, Bonelli-Bono: "Costituire commissione per verificare qualità dei servizi"

il 29 ottobre del 2011 2 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" No no no no no non ci siamo proprio..... allora... non dipingiamo di colori nuovi una realtà che cozza con quello che avete dichiarato... dunque, che non ci sia traccia di altri topolini mi sembra una boutade degna dei migliori testi di Zelig.... si sa, si dice, e si conosce perfettamente la realtà, i topi ci sono e ce ne sono a bizzeffe... sia fuori da scuola che intorno al giardino, e dentro scuola, e non solo nel nostro plesso ma in tutte le scuole del circondario, non ultima la scuola materna di Via Comano,... ma questa oramai è storia trita e ritrita... le esche intatte? bene.,.. non è di molto tempo fa la notizia per cui è stata trovata una scatola rotta con un roditore morto dentro, e presa a calci da alcuni bambini della scuola... inoltre, per un perimetro cos'ì esteso come quello della scuola, le esche vanno posizionate ovunque e non mi pare che sia questo il caso.... la derattizzazione fatta il 21 ed il 28 febbraio? puah.. una fesseria, la classe (badate bene una sola classe, su un corridoio dove ce ne sono cinque e ci sono i bagni e la biblioteca) è stata pulita non derattizzata, perchè nessuno dei genitori della classe e delle classi contigue (in italiano ATTACCATE a quella del topo) sapevano nulla; la notizia è trapelata mercoledi pomeriggio all'uscita da scuola, e per caso ne siamo venuti a conoscenza noi genitori delle altre classi, il che mi fa supporre che una derattizzazione con i fiocchi non sia stata posta in essere... se si posano delle esche, queste vanno lasciate almeno un giorno se non di più e certamente lontano dalla presenza di bambini, se questo è stato fatto comunque non significa nulla, è un intervento (SE è stato fatto) vanificato dalla limitazione ad una sola aula, quando, ripeto, sul corridoio ce ne sono cinque, ci sono i bagni e c'è la biblioteca. L'intervento, andava effettuato su tutta l'area, perchè i topi, si sa... hanno il difetto di camminare, esplorare, ed infilarsi in ogni pertugio, quindi dubito fortemente che sia stato possibile bonificare tutta l'area. Adesso, che mi si venga a dire che le esche erano intatte, che non c'era traccia dei roditori, e che quindi la situazione è normale, mi sembra un insulto alla nostra intelligenza... a meno che marchionne e sernaglia e il rappresentante della sogea (che dovrebbe essere ben conscio dell'intelligenza dei topi) non si aspettassero un comitato di accoglienza dei topi stessi, pronti a cantare le canzoncine come fanno gas gas e jacques jacques di cenerentola mentre le preparano il vestito del gran ballo.
Non venite a parlare di derattizzazione a febbraio perchè non scendiamo dalla montagna con la piena, e siamo stanchi di farci prendere in giro.
Due esche con trappole non coprono l'intera area che per geografia del territorio vanno poste ovunque e non solo vicino ai tombini. E ribadisco, la bonifica dell'area in questione, cioè una classe, non si fa con le classi contigue piene di bambini, a meno che come al solito vogliamo fare le cose alla carlona!!!!! Va chiusa la scuola e bonificata ovunque, altrimenti la chiusura di questi due giorni, se questi sono i sistemi, non risolve un bel niente quindi facciamola finita!
Sono una mamma veramente infuriata e schifata dal modo in cui tutta la situazione è stata gestita.
Mal gestita è un eufemismo, e ritengo doveroso ricevere le scuse dalla dirigente scolastica per l'atteggiamento assunto. I bambini hanno continuato a frequentare classi nelle quali nessuno poteva con buon senso affermare che non vi fosse traccia di roditori, e ora non venitemi a dire che ieri mattina è stata bonificata l'area, perchè al massimo possono averla pulita, non bonificata o derattizzata o pulito TUTTE LE CLASSI, TUTTI I BAGNI, TUTTI I BANCHI per escludere il rischio di contaminazioni dell'area.
E come sempre, ci metto il nome e la faccia. IO.
Monica Montecchi "
in

Scuola Piaget, derattizzazioni ed esche contro i topi: “Lavoriamo per condizioni migliori”

venerdì, 14 marzo 1 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" Io, come al solito, quando scrivo ci metto nome e faccia.
Sono Monica Montecchi, pasionaria delle battaglie che riguardano la scuola, lo scorso anno e precedenti, per la materna (TOrricella in particolare), da quest'anno alla Piaget con mio figlio che frequenta la prima elementare.
Mi chiedo una cosa, dopo tutti i buoni propositi e promesse che attendiamo di veder realizzate in brevissimi tempi... quel lavandino raccapricciante, sebbene possa essere stato causato dalla continua fuoriuscita di acqua dai lavandini (o almeno suppongo sia per quello), è VERDE MUSCHIO... quello si crea con la presenza stagnante di acqua che genera una specie di schifoso microsistema...e questo perchè? PERCHE' NON VENGONO PULITI! E CHE CAVOLO! Io come qualunque altra massaia che si diletti nella pulizia di cucina, bagni e zone limitrofe di una casa, ci dedichiamo alla pulizia dei lavandini, e in vita mia, non ho mai assistito ad una cosa così vergognosa, i bagni non vengono puliti, ecco perchè si crea quello schifo, non so chi si occupa della pulizia dei bagni della scuola (la MULTISERVIZI?????????????) ma se i bagni sono cosi è perchè nessuno si preoccupa di passare uno straccio o una spugnetta quotidianamente, ma magari en passant pulisce il pavimento del bagno stesso e lì si ferma... ora... mi auguro che qualcuno risponda anche a questo... e ripeto... io ci metto nome e faccia, non ho paura di dire quello che penso, ma a guardare quel lavandino mi vengono i brividi... e poi ci preoccupiamo a casa di far lavare i denti ai bambini, e le manine perchè sono stati al parco e potrebbero avere germi che non è saggio coltivare... ma in un lavandino del genere manco le rane ci andrebbero!!!!!! "
in

Muffa nei lavandini e cancello rotto, soluzioni vicine per la Scuola Piaget

il 18 ottobre del 2013 2 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" una cosa del tipo "http://www.corpoforestale.it/cartoons/foresteambienteterritorio/swf/info/informative.asp?file=4" la festa dell'albero? magari...sono sicura però che in quel caso i nostri cari rappresentanti politici di ogni colore si precipiterebbero a mobilitare i Navy Seals per farci fermare, in quanto tentativo palese di deturpare il verde pubblico (il nostro) prima che ci pensino i palazzinari... "
in

Incubo cemento a Piazza Minucciano: la risposta del Comune che lascia basiti i cittadini

il 13 aprile del 2012 10 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" mi chiedo....ma.....dopo quei nuovi palazzi, predisporranno anche un collegamento con tanto di eliporto? no..perchè...via comano resta via comano, via vaglia resta via vaglia, via cavriglia resta via cavriglia, via dei prati fiscali resta via dei prati fiscali....e tutti noi sappiamo che cosa succede quotidianamente su quelle strade, per non parlare di quando piove (immagino oggi cosa stia succedendo...).....come faremo noi della zona, come faranno quelli che vengono da talenti, che passano comunque di qui, come faranno quelli di colle salario, che scendono da queste strade, ad avvicinarsi al resto della città? ecco perchè propongo una raccolta firme per la creazione di una postazione elicottero, con voli ogni dieci minuti, capienza elicottero venti posti (presente quelli bielica che si usavano in Vietnam? ecco...tanto il disagio è lo stesso)....tariffe popolari.....per raggiungere varie zone di Roma, perchè la macchina...signori miei....ve la scordate.......io ricordo un film di tantissimi anni fa....L'Ingorgo.....qualcuno attempato come me se lo ricorda? secondo me non ci sarà bisogno di aspettare ferragosto per goderselo in presa diretta...
qualche nostro brillantissimo rappresentante politico (di tutti i colori, nessuna discriminazione tra destra e sinistra, tra quelli che battibeccano in questi giorni sui cartelloni del nostro municipio...."tu rubi"..i "io rubo? e tu allora che hai perso un consigliere??", "io ho perso un consigliere?? tu elargisci fondi senza appalti pubblici".. "io elargisco fondi? tu fai lavorare i tuoi parenti professionisti")....allora dicevo, qualcuno tra questi brillantissimi rappresentanti della cittadinanza (quella tanto invocata in sede elettorale)...si è posto il problema=? magari se lo sarà anche posto, ma si è preoccupato di cercare una soluzione?????
secondo me no. "
in

Incubo cemento a Piazza Minucciano: la risposta del Comune che lascia basiti i cittadini

il 13 aprile del 2012 10 commenti

Monica Montecchi

Monica Montecchi ha commentato:

" possiamo avere uno striscione così vcino alla scuola Torricella Nord sia dalla parte di via calcinaia che dalla parte di via podenzana, è una scuola materna ed elementare, ci sono bambini che attraversano tutti i giorni per andare e tornare da scuola, e ci sono tanti e tanti xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxi che ancora adesso, corrono, corrono e corrono senza ritegno sapendo che c'è una scuola, e se ne fregano, fino a che non si verificherà un episodio come quello per cui è stato appeso quello striscione che vediamo qui sopra....vi prego, dico sul serio, possiamo averne uno anche noi????? "
in

Incidente a Vigne Nuove: dimessa la bimba, uno striscione per sensibilizzare i cittadini

il 16 dicembre del 2011 1 commenti