Volley Club Frascati: la C cerca l’impresa

Cicola: “Facciamo cinque o sei punti e poi vediamo”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Frascati (Rm) – E’ iniziata la volata salvezza per la serie C femminile del Volley Club Frascati che, dopo la sosta per la Pasqua, vivrà le ultime due partite del suo campionato. Il successo di domenica sul campo dell’Onda volley per 3-1 è stato molto importante e tiene in corsa le ragazze di coach Fosco Cicola, ora a quattro lunghezze dalla Revolution Quintilia e quindi dalla salvezza diretta. “Una vittoria pesante – commenta l’allenatore del Volley Club Frascati – Le ragazze hanno sfoderato una prova d’orgoglio in una partita non facile: anche chi è entrato dalla panchina per pochi punti ha dato un contributo importante”. Cicola analizza l’andamento del match che ha visto le tuscolane andare avanti grazie al 25-19 del primo set e poi essere rimontate nel secondo (23-25) prima di scappare in maniera definitiva nel terzo e quarto (26-24 e 25-23). “Non ho avuto preoccupazioni di eventuali contraccolpi psicologici dopo il secondo set – dice l’allenatore della serie C tuscolana – Le ragazze erano concentrate e stavano giocando bene, continuando a farlo anche dopo il set perso. Magari l’atteggiamento delle avversarie ha indispettito le nostre ragazze e ha dato loro un’ulteriore carica per provare a vincere questa partita”. Per riuscire a rimontare il Quintilia, comunque, servirà «una vera impresa – sottolinea Cicola – Noi giocheremo contro la Roma Centro in casa nel turno post-pasquale e poi saremo ospiti di Terracina che potrebbe essere già sicuro della sua posizione ai play off. Al tempo stesso Quintilia avrà due durissime sfide contro Volley Friends e Latina che attualmente sono seconda e terza forza del girone. Noi dobbiamo pensare a fare sei punti, ma forse anche cinque potrebbero bastare…”. La squadra continuerà ad allenarsi con intensità anche in questi giorni. “Ci fermeremo solamente sabato, domenica e lunedì, per il resto la programmazione continuerà in maniera regolare: ci faremo trovare pronti per gli ultimi due appuntamenti ufficiali” conclude Cicola.

Torna su
RomaToday è in caricamento