Lazio, video intercetta una telefonata di Lotito: "Simone, ti stai sempre a lamentà..."

"Decido io o decidi tu?" e ancora: "Pensa a fare l'allenatore". Alcune frasi sembrerebbero rivolte al tecnico Inzaghi. Ecco il comunicato della società

Da questa mattina è diventato virale un video in cui viene "intercettata" una telefonata del presidente della Lazio Claudio Lotito, a colloquio con tal "Simone". Sarebbe facile pensare al tecnico del club, Inzaghi.

Si evincerebbero, oltre al tono irritato del presidente biancoceleste, le seguenti frasi: "Te l'ho detto: decido io o decidi tu? (...) Te l'ho detto in tutte le salse (...) Voglio avere la certezza che chi sta male sta male, chi non sta male non sta male (...) Non che qualcuno mi dice "zitto ché questo sta male" (...) Oh! Vedi lo staff che c'ha tuo fratello (...) Cominciamo a parlà, adesso cominciamo a chiarì eh (...) Ti stai sempre a lamentà, de tutto (...) Cazzo c'hai 'na squadra che vale dieci volte quella (...) Ti ha detto: pensa a fare l'allenatore”.

Il comunicato della Lazio

La società ha diffuso un comunicato inerente la questione, che riportiamo integralmente:"In riferimento alla telefonata diffusa via internet a firma di TrediciDicembre (@ivantarsitano), nel confermare l’errata interpretazione del colloquio fraudolentemente carpito, è stato dato incarico ai legali di identificare l’autore e chi l’ha diffusa e procedere in tutte le sedi civili e penali nei confronti di chiunque sia responsabile del fatto e della sua diffusione".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento