Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Corsa ad ostacoli e nel fango, è la Legion Run: la festa all’Ippodromo di Tor di Quinto

I momenti salienti della quarta edizione della Legion Run, la divertente (e faticosa) corsa ad ostacoli organizzata da Atleticom

 

Esausti, ammaccati, fradici d’acqua e di sudore, sporchi di fango. Ma alla fine ridevano tutti. Questo il contagioso denominatore che ha accomunato i quasi 2 mila arditi che hanno partecipato alla quarta edizione della Legion Run, entusiasmante prova Ocr (Obstacle Course Race) non competitiva di 5 km con oltre venti ostacoli di fango, fuoco, acqua, filo spinato e ghiaccio da superare insieme alla propria Legione (squadra).

«Non si tratta una competizione - spiega Camillo Franchi Scarselli, presidente di Atleticom e organizzatore della Legion Run -, ma una gara unica nel suo genere, studiata per offrire ai partecipanti l'opportunità di impegnarsi oltre i propri limiti affrontando una sfida fisica e mentale che ha regalato momenti indimenticabili da condividere con amici, colleghi o familiari. Abbiamo distribuito gli ostacoli lungo un percorso di 5 km e ogni concorrente ha dovuto scalare pareti ripide e scivolose, attraversare percorsi di filo spinato, rotolarsi nel fango, saltare nel vuoto, tuffarsi in fosse di acqua e ghiaccio. Un’emozionante avventura caratterizzata da un’unica regola: si parte insieme, si arriva tutti insieme”.  Presente anche Angelo Diario, presidente della Commissione Sport di Roma Capitale: "È bellissimo essere qui da spettatore, l’unico rammarico è non aver avuto il tempo di allenarmi per vivere questa bellissima esperienza. Per la prossima edizione della Legion Run mi impegno a mettere su una squadra del Campidoglio guidata da me e dall’Assessore Frongia".

Il percorso e il villaggio della Legion Run sono stati allestiti all’interno dell’Ippodromo dei Lancieri di Montebello a Tor di Quinto. Anche quest’anno è stata allestita un'Area Kids dedicata esclusivamente ai bambini dai 4 agli 11 anni, delimitata e sorvegliata dallo Staff Atleticom con venti istruttori abilitati e accreditati in competizioni Ocr.

“E per il futuro - continua Franchi Scarselli -, oltre alla tappa di Roma pensiamo di organizzare una Legion Run anche al nord Italia, in un contesto suggestivo quanto quello che ci ha messo a disposizione oggi l’Esercito Italiano”. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento