Lazio, il cuore rimonta le ingenuità: al Friuli è 3 a 3

Delio Rossi sbaglia formazione. Di Natale e Quagliarella puniscono tre volte i biancocelesti che però rimontano con i gol di Zarate, Diakitè e Ledesma. A fine partita contestato l'allenatore

"Se ci fossero stati altri cinque minuti avremmo fatto anche il quarto gol”. Claudio Lotito si gode a metà il 3 a 3 con cui la Lazio torna da Udine. Se da un lato infatti può esultare per il ritrovato spirito di squadra dei biancocelesti, dall'altro non può non rammaricarsi per le ingenuità che hanno portato gli uomini di Delio Rossi sotto di tre gol contro un'Udinese reduce, prima di oggi da quattro ko di fila.

E proprio Delio Rossi finisce per l'ennessima volta tra gli imputati, per una formazione nuovamente rivoluzionata. Dentro Belleri e Del Nero. Lichtensteiner avanzato in mediana e Pandev in panchina per far spazio e Zarate e Rocchi. Risultato? Tre contropiedi fulminanti firmati da Di Natale e Quagliarella che portano avanti i friulani di Marino per 3 a 0 a mezz'ora dalla fine.

Questo 3 a 3 è arrivato con un pò di incoscienza, grande forza e anche errori

Solo a quel punto Delio Rossi decide di rivoluzionare la squadra, mettendo dentro Pandev prima e Foggia poi. Arrivano così i gol di Zarate e Diakitè, entrambi in mischia, e di Ledesma con una botta dal limite a cinque minuti dalla fine. I biancocelesti ci provano anche nel finale, ma la difesa friulana regge bene.

Delio Rossi, che per la prima volta assaggia le contestazioni dei tifosi, spiega le sue scelte. “Onestamente mi aspettavo un'Udinese con il 4-3-3 invece sono partiti con il 3-4-3. Io le scelte le avevo ormai fatte e penso che fossero anche giuste. E' stata una gara strana, perchè noi all'inizio avevamo il controllo della partita, ma abbiamo commesso errori grossolani, prendendo gol in contropiede. Poi con un pò di incoscienza, grande forza e anche errori è arrivato questo 3-3, ma penso che il punto sia meritato".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento