menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Roma, Totti non ci sta: "Nessuno può impedirmi di continuare a giocare"

La Rai diffonde un'altra parte dell'intervista a Totti: "Mi sento ancora un giocatore. Quando c'è la passione e l'umiltà si deve continuare, l'ultima parola spetta sempre a me"

Francesco Totti è chiaro: non vuole smettere di giocare. Dopo l'anticipazione di ieri trasmessa dal TG1, la Rai ha trasmesso un altra parte dell'intervista al capitano della Roma.

Durante la trasmissione '90° Zona Mista' è stata diffusa un'altra parte dell'intervista: "Voglio giocare perché mi sento ancora un calciatore. Ho la fortuna di avere ancora la passione, arrivo per primo e vado via per ultimo. Quando c'è questo e c'è l'umiltà e la voglia di giocare, vuol dire che posso continuare e nessuno mi impedirà di smettere. Ognuno ha la libertà di dire e pensare ciò che vuole, ma l'ultima parola spetta a me. So cosa posso dare ancora, a giugno deciderò il mio futuro".

Nel resto dell'intervista si intravede, nello sguardo di Totti, un uomo davanti ad un bivio. "In questo momento fa più male il silenzio che dire qualsiasi altra cosa. Sono un tipo abbastanza chiuso: ascolto, medito e al momento giusto parlo".

"Dispiace stare in panchina per un giocatore come me ma è qualcosa messo in preventivo. Sono a disposizione del mister, quando ha la possibilità e la voglia di farmi giocare sono sempre pronto, ho sempre dato tanto a questa Roma. - ha poi continuato - E' normale che a questa età ho meno possibilità. Vengo da un brutto infortunio, adesso ho pienamente recuperato da un mese a questa parte. Perciò si tratta solo di una scelta tecnica".

Secondo Totti, quindi, "finire la carriera in questo modo sembra brutto" e così presto ci sarà un incontro con James Pallotta: "Mi aspetto correttezza e che mi dicano la realtà delle cose, le loro intenzioni nei miei confronti. Poi io dirò la mia. Spero di restare sempre nella Roma. E' il mio sogno, l'ho sempre detto e lo ribadisco. Ma se le due strade non portano alla stessa via. Vedremo".

A fine settembre Totti festeggerà 40 anni e, nonostante l'esclusione, questa sera sarà all'Olimpico per Roma-Palermo. Nel frattempo tutto il mondo sportivo parla del caos a Trigoria. Sui social, i tifosi più o meno eccellenti prendono posizione sulla vicenda dell'esclusione del simbolo ormai sbiadito della Roma, da parte di Spalletti. In percentuale, ma di poco, Totti prevale, trascinandosi un buon 55 per cento di fetta della tifoseria. 


 

Potrebbe interessarti

Commenti (1)

  • Nessuno te la nega l'ultima parola grande capitano. E nessuno ti impedisce di voler continuare a giocare nonostante la tua età e nonostante (diciamolo onestamente) mediamente entro dieci da quando entri in campo ti acciacchi. Ma allo stesso tempo non puoi pretendere di voler continuare a modo tuo con le tue regole. La Roma ti deve tanto e questo nessuno lo nega e la storia te ne da ragione. Ma per proprio per questo tuo attaccamento alla maglia dovresti mettere la Roma prima di tutto. Sai cosa caro capitano? Che così facendo si può anche pensare che dopo tutto quello che hai dato alla società per amore (ma comunque sei stato sempre pagato) tu stia presentando il conto volendo dettare le tue regole. Comunque vada resti sempre un grande campione. Cerca magari di avere un'uscita migliore di quella che stai mettendo in piedi.

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

  • Cronaca

    Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

  • Cronaca

    Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

  • Cronaca

    Omicidio Nino Sorrentino, residenti sotto choc: "Una brava persona, ben voluta da tutti"

Torna su