Torneo sociale di calcetto 2019 “Circolo Canottieri Lazio 1920”

I presidenti storici del CC Lazio si sfidano all’asta del ‘fantacanottieri’

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Paolo Sbordoni, Cesare Previti, Antonio Buccioni, Raffaele Condemi, Alfonso Cucinella, Alfonso Golia, Franco Novaro: i sette grandi presidenti del Circolo Canottieri Lazio insieme al socio storico Roberto Ilari, scendono in campo lunedì 14 ottobre alle ore 21 per dare vita ad un’incredibile asta stile fantacalcio in occasione del TORNEO SOCIALE DI CALCETTO 2019 “C.C. LAZIO 1920”. Quando si tratta di calcetto il C.C. Lazio fa davvero sul serio! A presentare l’asta due giornalisti e conduttori televisivi: Giulia Mizzoni di DAZN, milanese di Roma come ama definirsi, e Massimo Caputi, caporedattore sport de Il Messaggero. Assistiti dagli otto Capitani designati, i Presidenti pescheranno in una rosa di oltre cento soci-giocatori, per comporre la squadra che alzerà al cielo il prestigioso Trofeo in palio, entrando così a far parte della storia del Circolo. Ogni presidente ha un budget di 10 milioni di euro… virtuali ovviamente, per accaparrarsi in un’asta senza esclusione di colpi i migliori giocatori, divisi per fasce di valore. Le 8 squadre partecipanti saranno poi divise in 2 gironi da 4 e avranno nomi che evocano il calcio dei pionieri: la Pro Vercelli dei sette scudetti; il Casale dello storico tricolore del 1914, vinto battendo in finale la Lazio; il Novara che brillò con Piola al centro dell'attacco. E poi Pro Patria, Ambrosiana (così si chiamava l'Inter negli anni Trenta), Andrea Doria, Triestina e Carrarese. Il calendario verrà definito nei prossimi giorni, partenza prevista per fine mese

Torna su
RomaToday è in caricamento