Lazio a due facce: Biglia risponde a Belotti. L'Europa è lontana

Pronti via e il Toro parte alla grande con Belotti che sblocca il match. Nella ripresa i biancocelesti ci provano. Parolo colpisce un palo e Biglia, su rigore, pareggia

La Lazio pareggia 1 a 1 contro il Torino, nella ventottesima giornata di campionato. Ad aprire le danze, dopo 11 minuti, ci pensa Andrea Belotti. I granata insistono ma sbagliano un rigore con Ciro Immobile. Nella ripresa i biancocelesti attaccano a testa bassa e pareggiano con Lucas Biglia dal dischetto. Un punto per uno nell'anticipo del pranzo. 

PRIMO TEMPO - Si gioca sotto un bel sole all'Olimpico di Torino. Ventura e Pioli, dalle ripesttive panchina, guidano i loro uomini cercando tre punti importanti per dare un senso al finale di stagione. 

Il Toro parte meglio e al minuto 11 passa. La firma è di Belotti. Immobile va sul fondo, poi il pallone viene deviato da Bisevac in maniera sfortunata in area di rigore. Nella mischia, poi, il più lesto è proprio il Gallo Belotti, che da due passi non sbaglia: è 1 a 0. 

La Lazio, con l'orgoglio, cerca il pari. Anderson appoggia a Djordjevic, che tenta il pallone di ritorno: Maksimovic alza un campanile, ma la palla arriva al brasiliano che ci prova da fuori area, sparando di poco fuori. Al 18' Parolo impegna Padelli. Al 20', però, Cataldi affossa Belotti in area: è rigore. Dal dischetto va Immobile che calcia alla stelle. Si resta sull'uno a zero.

I padroni di casa, al di là del rigore fallito, gioca però meglio. Al 32' Immobile ruba palla a Biglia, porta a spasso la difesa laziale, e calcia con l'esterno destro: palla fuori di poco. La Lazio soffre, resta in partita, ma l'atteggiamento molle preoccupa Pioli che corre ai ripari rivoluzionando tutto: fuori Cataldi e Klose, dentro Milinkovic-Savic e Braafheid. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa la Lazio, complice anche la verve del nuovo entrato Milinkovic-Savic cerca il pari. Padelli, però, sempre ben piazzato mantiene le distanze. Il Toro si chiude e riparte andando vicino al gol con Benassi e Belotti. Al 68' Parolo, di contro balzo, sfiora il gol colpendo un palo clamoroso. 

La Lazio, a testa bassa, insiste. Padelli è super su una punizione di Biglia tenendo il vantaggio granata. Al 75' Pioli esaurisce i cambi: Keita per Klose. La partita cambia. Al 77' rigore per la Lazio: Keita scappa via e Molinaro lo stende. Per l'arbitro Massa non c'è dubbio. 

Dal dischetto Biglia non sbaglia: è 1 a 1. Il finale è avvincente. Acquah lancia Immobile, bene nella finta su Marchetti, ma non nel tiro colpendo poi il portiere biancoceleste. La gara scorre via. Le due squadre, nonostante la stanchezza, attaccano ma finisce 1 a 1. La classifica piange l'obiettivo Europa League è sempre più lontano. 

>>> LE PAGELLE <<<

TABELLINO
Torino (3-5-2):
Padelli 7; Maksimovic 5,5, Glik 6,5, Moretti 6; Molinaro 5,5, Benassi 5,5 (79' Baselli 6), Vives 5,5 (86' Obi sv), Acquah 6,5, Bruno Peres 5,5 (80' Zappacosta sv); Belotti 6,5, Immobile 6. A disp.: Ichazo, Castellazzi, Bovo, G. Silva, Farnerud, Martinez, Maxi Lopez. All.: Ventura 
Lazio (4-3-1-2): Marchetti 5,5; Konko 5,5, Hoedt 5,5, Bisevac 6, Lulic 4 (40' Braafheid 6); Cataldi 4 (40' Milinkovic-Savic 7), Biglia 6, Parolo 6,5; Felipe Anderson 5,5; Djordjevic 5, Klose 5,5 (75' Keita 6,5). A disp.: Berisha, Guerrieri, Onazi, Morrison, Kishna, Mauri, Candreva, Matri. All.: Pioli
Marcatori: Belotti (T), Biglia (L) 
Ammoniti: Vives (T), Konko (L), Acquah (T), Peres (T), Parolo (L)  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Tangenziale Est, cittadini contro Raggi: "La sopraelevata va abbattuta"

    • Politica

      Mafia capitale, appalti nei campi rom: 13 rinviati a giudizio

    • Cronaca

      Ostia Antica, si spara alla testa durante una perquisizione in casa: gravissimo

    • Politica

      L'albero di Natale in piazza Venezia fa discutere i romani: "E' brutto"

    I più letti della settimana

    • Vigile tifoso, il Comando avvia un procedimento disciplinare

    • La Roma vince il derby ma la Curva Sud piange Giorgetto

    • Sorteggio Europa League, la Roma rischia Mourinho o Villarreal

    • L'acqua in faccia costa cara: due giornate a Strootman. Lulic salvo: "Non è razzismo"

    • Roma è qui la festa: al Tre Fontane 4mila tifosi, è delirio giallorosso

    • Sampdoria-Lazio, le pagelle: Felipe Re degli assist. Ok Parolo e Milinkovic

    Torna su
    RomaToday è in caricamento