Lazio, sogno Scudetto: gli ultras si danno appuntamento oggi a Formello

I tifosi non potranno seguire la squadra a Bergamo, ecco perché hanno scelto di ritrovarsi a Formello per caricare la squadra

La Lazio non vuole mollare il sogno Scudetto. Non solo i ragazzi di Simone Inzaghi credono nell'impresa, ma anche i tifosi. Gli ultras ed il resto degli appassionati dei colori biancocelesti però, per l'emergenza coronavirus, non potranno seguire la squadra a Bergamo.

Ecco perché gli Ultras Lazio hanno lanciato un appello per ritrovarsi oggi pomeriggio a Formello per caricare la squadra in vista della gara con l'Atalanta di mercoledì sera. La speranza è che vengano rispettate le distanze di sicurezza, senza creare assembramenti e utilizzando le mascherine.

"Si riparte! Non potremo seguire la Squadra in quel di Bergamo, ma non la lasceremo mai sola. Appuntamento martedì 23 giugno alle ore 16 davanti al distributore "Eni" prima del centro sportivo di Formello per caricare i ragazzi in vista della partita contro l’Atalanta. In questo periodo delicato, un modo per sostenere i nostri colori! Che nessun si tiri indietro, che non si ceda di un metro. Ultras Lazio", si legge nel volantino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

104915841_3657119617649600_4960430883217439548_o-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

Torna su
RomaToday è in caricamento