Rally: stop per il pilota romano Max Rendina a causa di un incidente

Il driver romano era impegnato nella veste di tutor in una sessione di test sulle strade del comune di Pietralunga

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il pilota Max Rendina, impegnato nel WRC 2 con la Ford Fiesta R5, dovrà sostenere uno stop momentaneo a causa di un incidente avvenuto la scorsa settimana in Umbria.
Il driver romano era impegnato nella veste di tutor in una sessione di test sulle strade del comune di Pietralunga quando il pilota alla guida ha perso il controllo dell'auto sbattendo dalla parte di Max che a seguito dell'incidente ha subito diversi traumi.

I medici dopo il ricovero in ospedale hanno dato uno stop al pilota che dovrà saltare sicuramente il suo impegno previsto al Rally dell'Adriatico per effettuare accertamenti più approfonditi.

In attesa di avere nei prossimi giorni risposte positive si spera che Max 33 non sia costretto a saltare anche il Rally di Sardegna.

Un grande in bocca al lupo è arrivato da tutto il team di Motorsport Italia come il sostegno e gli auguri di una pronta guarigione dai tantissimi sostenitori di Max Rendina.

La dichiarazione di Max Rendina amareggiato al termine delle visite mediche "Mi spiace dover saltare la gara perché era un ottimo allenamento per affrontare la Sardegna che per me rappresenta molto visto che la considero la gara di casa nel mondiale ma attendo nei prossimi giorni l'evolversi delle analisi"

Torna su
RomaToday è in caricamento