Spettacolo all’Olimpico: finisce 2-2 il big match tra Roma e Milan

Nel posticipo della 18.a giornata gol e divertimento tra Roma e Milan che si dividono la posta in palio con un 2-2 ricco di spunti interessanti

La Roma voleva e poteva vincere, stesso discorso per il Milan di Ancelotti: alla fine dei novanta minuti il 2-2 lascia l’amaro in bocca a tutte e due le squadre ma é un risultato tutto sommato giusto.

Dopo un primo tempo in cui la squadra di Spalletti é passata in vantaggio con la bestia nera del Milan Mirko Vucinic al 22’, la squadra capitolina si é fatta prima pareggiare e poi sorpassare dalla doppietta lampo di uno scatenato e imprendibile Pato che ha letteralmente tagliato a fette la difesa giallorossa in cinque minuti (al 5’ sfruttando un perfetto assist di Kakà e all’8’ concludendo con un preciso pallonetto un micidiale affondo sulla sinistra). Ci ha pensato poi nuovamente Vucinic a ristabilire la parità con un perfetto colpo di testa che ha beffato l’incolpevole Abbiati al 27’ della ripresa.

Il tecnico della Roma Luciano Spalletti si reputa comunque soddisfatto della prestazione dei suoi come conferma su ‘Sky’ a fine gara: “Secondo me sono molti i lati positivi di questa sera. La squadra dopo il periodo difficile ha cominciato a giocare come sa. Al di là di un risultato ha fatto vedere il suo gioco e poi ha recuperato giocatori molto importanti. Pato? Negli spazi è bravissimo ad andare nell'uno contro uno e a fare della velocità la sua caratteristica fondamentale. Vucinic meglio attaccante o esterno? Lo vedo bene da tutte e due le parti”.

Promosso quindi l’attaccante montenegrino come anche la prima in campionato del centrocampista inglese David Beckham, schierato un po' a sorpresa dal primo minuto come spiega il tecnico rossonero Carlo Ancelotti, intervistato da ‘Sky’: "Il bicchiere mezzo vuoto nella sfida contro la Roma è il nostro primo tempo, giocato con troppa lentezza, poco movimento. Il bicchiere mezzo pieno è invece quello che abbiamo fatto nel secondo tempo. Beckham? L'ho scelto perché ha dimostrato in questi giorni di essere un giocatore molto intelligente, serio, equilibrato. Il suo impiego è un piccolo premio per lui che si è inserito bene nel nostro gruppo. Era importante vincere per avvicinarci all'Inter, ma quello di stasera rimane comunque per noi un risultato positivo che ci fa guardare con ottimismo al futuro. Con un pò di sacrificio da parte di tutti può venir fuori qualcosa di bello”.

Un pareggio dunque che non accontenta nessuna delle due compagini: la Roma, infatti, sale a 24 punti in decima posizione a pari merito con l’Atalanta di Gigi Delneri dovendo però recuperare mercoledì sera il match contro la Sampdoria; il Milan, invece, si porta a 34 punti a cinque lunghezze dalla Juventus vittoriosa sul Siena e restando a -9 dalla capolista Inter.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Immunoterapia contro il cancro, messo a punto nuovo farmaco da ISS e Sant'Andrea di Roma

  • I migliori mercati (di frutta e verdura) di Roma

I più letti della settimana

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

Torna su
RomaToday è in caricamento