homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Euro Parolo, la Lazio pareggia a Praga: qualificazione aperta

La partita è spumeggiante e, dopo 13 minuti, Frydek apre le danze. Parolo prima dell'intervallo pareggia. Nella ripresa i ritmi calano. Tra sette giorni il ritorno decisivo allo stadio Olimpico

La Lazio pareggia 1 a 1 contro lo Sparta Praga, nell'andata degli ottavi di Europa League. Si gioca a grandi ritmi in avvio e Martin Frydek sblocca subito il match poi pareggiato da Marco Parolo. Nella ripresa la stanchezza si fa sentire e le due squadre tirano il freno a mano. 

PRIMO TEMPO - Si gioca a viso aperto allo Stadion Letná. Al 5' scavetto di Candreva per Keita, che con un delizioso colpo di tacco libera Parolo, il cui tiro viene sporcato in angolo da un difensore di casa. Poco dopo Milinkovic-Savic salta più in alto di tutti sugli sviluppi di un corner calciato da Biglia, ma alza troppo la mira e deposita sopra la traversa.

Lo Sparta Praga, però, non sta a guardare. Disattenzione di Hoedt, che si perde Lafata, servito direttamente da fallo laterale: l'attaccante è bravo a svincolasi dalla marcatura del centrale ospite, ma non altrettanto nell'inquadrare la porta. E' il preludio al gol. 

Al 13' Frydek fa esplodere il pubblico amico. Palla in profondità di Lafata per l'inserimento di Frydek, bravo a sbucare alle spalle di Bisevac, ad agganciare splendidamente il pallone e a fulminare Marchetti con uno spettacolare destro da posizione defilata: è 1 a 0. La rete subita, però, non smonta la Lazio che continua ad attaccare. 

Intorno al 25' episodio sgradevole. L'arbitro Undiano Mallenco, per alcuni minuti, ha dovuto sospendere la gara per cori razzisti dei tifosi laziali all'indirizzo del difensore Costa. L'interruzzione spezza il ritmo. Al 37' ci prova Krejci: blocca Marchetti. Passano 60 secondi e Candreva, con un tiro al volo, impegna Bicik. 

Dal corner che ne segue Parolo fa 1 a 1. Hoedt svetta su tutti, Bicik respinge ma l'ex Parma è il più lesto e in spaccata firma l'importante pareggio. E' l'ultima emozione di un primo tempo che ha regalato diversi spunti.  

SECONDO TEMPO - Si riparte con un doppio cambio per Pioli: prima Basta per l'infortunato Konko, poi Lulic per Matri. Al 57' la Lazio sfiora il 2 a 1. Candreva, di contro balzo, calcia ad incrociare: Bicik, battuto, viene salvato dalla traversa. Scasny, non soddisfatto, cambia: fuori Dockal e Lafata, dentro Fatai e Julis. 

Basta sfortunato al 65'. Il serbo, dopo appena 20 minuti, alza bandiera bianca. Al suo posto Mauricio. Dopo un primo tempo scoppiettante, nella seconda parte del match si gioca sprazzi. Al 71' Keita ci prova ma il tiro è debole. I minuti passano e la Lazio, con le sostituzioni esaurite, è costretta a fare i conti anche con le condizioni non perfette di Radu e Bisevac.

D'altro canto, però, lo Sparta Praga non affonda. Si conclude così il match d'andata. A Praga finisce 1 a 1. Tra sette giorni, all'Olimpico, la Lazio dovrà vincere, o pareggiare 0 a 0, per qualificarsi ai quarti di finale di Europa League. 

TABELLINO E PAGELLE
Sparta Praga (4-3-2-1):
Bicik 6; Zahustel 6, Brabec 6, Holek 5,5, Costa 5,5; Frydek 7, Vacha 6, Maracek 6; Dockal 5,5 (59' Fatai 6), Krejci 6,5; Lafata 6 (60' Julis 6). A disp. Jiracek, Konate, Matejovsky, Mazuch. All. Scasny
Lazio (4-3-3): Marchetti 6; Konko 6 (47' Basta 6 (65' Mauricio)), Bisevac 5,5, Hoedt 6, Radu 6; Milinkovic 6, Biglia 6, Parolo 7; Candreva 6,5, Matri 5,5 (54' Lulic 5,5), Keita 6,5. A disp. Berisha, Cataldi, Felipe Anderson, Klose. All. Pioli
Marcatori: Frydek (S), Parolo (L) 
Ammoniti: Matri (L), Zahustel (S), Krejci (S)
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Roma, terremoto nel centro Italia: morti e feriti nel reatino. "Amatrice non esiste più"

    • Cronaca

      Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

    • Cronaca

      A Roma nuova giornata di incendi: fiamme al Pineto e a Parco Leonardo

    • Cronaca

      Ladispoli, dopo lo sgombero dei campeggi le minacce ai Cinque Stelle: "Rovina famiglie"

    I più letti della settimana

    • Roma Porto, come vedere la partita in tv o streaming on line: le informazioni

    • Roma Udinese, le pagelle. Bruno Peres, che esordio! Tridente top

    • Atalanta Lazio, le pagelle. Marchetti da incubo, Lombardi la sorpresa

    • Daniele Lupo dal tumore sconfitto al sogno dell'oro: la storia del beacher di Fregene

    • Olimpico, multati 13 parcheggiatori abusivi: sanzioni per 10.000 euro

    • La Roma si spegne, De Rossi impazzisce e in Champions ci va il Porto

    Torna su
    RomaToday è in caricamento