Lulic Sindaco, il bosniaco che resterà per sempre nella storia della Lazio

La Lazio vince la Coppa Italia 2013. La squadra di Vladimir Petkovic bate la Roma per 1 a 0 e diventa padrona della Capitale. Ad un quarto d'ora dalla fine Senad Lulic sblocca la Finale

Minuto 71 di Roma-Lazio: Cadreva scappa via e crossa al centro. Lobont buca, la difesa giallorossa è in ritardo ma Senad Lulic no. Lui, l'appuntamento con la storia, non lo manca. Il bosniaco, nei giorni delle elezioni per Roma Capitale, diventa Sindaco e regala la Coppa Italia alla Lazio. La Curva Nord esplode, la Sud piange. 

Una carrirera da gregario per Lulic che ha iniziato la sua carriera da calciatore professionista in Svizzera, nella squadra del Coira, con la quale debutta in Prima Lega nella stagione 2003-2004. Nell'estate del 2006 si trasferisce al Bellinzona, dove debutta nell'annata 2006-2007 nel campionato di Challenge League. La stagione successiva risulta essere la più prolifica della sua seppur breve carriera: difatti, al termine del torneo 2007-2008, il terzino bosniaco totalizza 33 partite e 10 gol realizzati, contribuendo alla promozione del club bellinzonese in Super League.

>> VIDEO: IL GOL DI LULIC <<

"E'  un gol indimenticabile. Lo dedico a mia moglie, che aspetta un bambino". Dice l'autore del gol che ha deciso la finale di coppa Italia con la Roma. "Per la squadra è una vittoria incredibile in una partita tanto importante - ha proseguito il giocatore bosniaco, ai microfoni di RaiSport - ma l'abbiamo meritata. Una vittoria che non si dimentica, poi vincere contro la Roma è incredibile. Il gol? Ho visto Candreva sulla destra, mi sono trovato al momento giusto nel posto giusto".

Nell'estate del 2008 viene acquistato dal Grasshoppers, con il quale gioca per due stagioni prima di passare il 17 maggio 2010 allo Young Boys, formazione con la quale debutta anche in Champions League prima ed Europa League dopo. Insomma fin qui non esattamente una carriera da Cristiano Ronaldo o Leo Messi. 

Il 16 giugno 2011 viene ufficialmente acquistato dalla società italiana della Lazio per 3 milioni di euro. Lulic entra, piano piano, nei cuori dei tifosi della Lazio siglando il suo primo goal con la maglia biancoceleste contro il Bologna nella partita fuori casa terminata 2-0 per la Lazio. Due settimane più tardi il jolly bosniaco si ripete andando a segno nel 3-0 delle Aquile rifilato in casa del Cagliari. 

Il 18 dicembre 2011 segna il suo primo gol all'Olimpico, siglando il momentaneo 1-1 nella gara interna pareggiata con l'Udinese per 2-2. Motorino instancabile, Lulic è un pupillo di Petkovic e gioca sempre. Il duro lavoro viene ripagato e da gragario Senad diventa Sindaco segnando il gol-vittoria nella finale di Coppa Italia del 26 maggio contro la Roma.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento