Roma, la testa è già a Londra. Contro il Siena 8 indisponibili

Tra squalificati, convalescenti e infortunati Spalletti si trova a dover fronteggiare una vera e propria emergenza contro i toscani. Il pericolo numero uno però si chiama distrazione: la testa di molti è già all’Arsenal

La testa di molti tifosi della Roma è già a Londra, dove martedì i giallorossi si giocheranno una fetta importante di stagione. Eppure prima del match dell’Emirates Arena c’è un incontro che, alla luce della sconfitta di domenica scorsa a Bergamo, assume un’importanza cruciale.

All’Olimpico nell’anticipo di sabato alle 18 arriva il Siena di Giampaolo per un incontro che storicamente per i giallorossi è sempre stato ostico. Non bastasse il pensiero dell’Arsenal, il peso della cocente sconfitta di Bergamo e della forza dell’avversario, ci si mette anche l’emergenza formazione a complicare ancor più il match contro i bianconeri.

Tra squalificati, convalescenti, infortunati ed epurati sono infatti ben 8 gli indisponibili per Spalletti. Il reparto messo peggio è il centrocampo. De Rossi e Perrotta sono infatti squalificati. Sarebbe toccato ad Aquilani sostituirli, ma il centrocampista di Talenti ieri si è bloccato, aprendo una falla in più. Sicuri di giocare sono Taddei e Brighi. A completare il terzetto dovrebbe essere Cicinho che a tempo di record dovrebbe recuperare dall’infortunio di due settimane fa col Genoa. Se non c’è la fa non è escluso l’arretramento di Pizarro in mediana dalla trequarti, lo spostamento di Taddei a sinistra e l’avanzamento di Motta a centrocampo, per un’inedita linea di centrocampo.

In difesa a quel punto giocherebbe Diamoutene a destra, con Juan e Mexes centrali e Tonetto sulla sinistra. Se gioca Cicinho invece Motta scalerebbe in difesa al posto di Diamoutene.

In attacco scelte pressoché obbligate. Out Vucinic e Menez, gli unici arruolabili sono Totti (che pure ieri ha preso una storta) e Baptista. L’emergenza si protrae in panchina con Riise acciaccato ed il baby Bertolacci portato per completare il lotto.

Per la Roma è obbligatorio vincere per non vedere involarsi la Fiorentina che ha un turno casalingo agevole contro il Chievo.

All'andata finì 1 a 0 per i toscani. Ecco le immagini del 5 ottobre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

Torna su
RomaToday è in caricamento