homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

La Roma va in Blancos, l'orgoglio non basta: decidono Ronaldo e Jesé

I ragazzi di Spalletti giocano una gara attenta bloccando il Real, ma nella ripresa CR7 fa 1 a 0. La partita cambia e nel finale i giallorossi attaccano reclamando anche per un mancato calcio di rigore. Al minuto 85 Jesé chiude i giochi

La Roma perde 2 a 0 contro il Real Madrid, nell'andata degli ottavi di finale di Champions League. I giallorossi, ben organizzati, bloccano gli attacchi delle Merengues. Nella ripresa Cristiano Ronaldo sblocca la gara. Nel finale Jesé Rodriguez chiude i giochi mandando ko i capitolini. La buona prestazione non basta.  

PRIMO TEMPO - Grande atmosfera all'Olimpico dove la Roma, ben messa in campo, approccia con orgoglio al match. I Blancos fanno la partita, è vero, ma la squadra di Spalletti quando riparte crea pericoli grazie anche alle corse di Salah e alle geometri di Perotti. Al 16' affondo sulla destra dell'ex Genoa, cross in area e tiro di El Shaarawy da posizione defilata: pallone alto.

Cristiano Ronaldo e compagni faticano a sfondare e la gara non decolla. Al 32' primo tiro di CR7: la conclusione del portoghese, però, è poco meno che una carezza verso Szczesny. 60 secondi dopo Marcelo cerca il super gol ma la palla, seppur carica di effetto, termina larga. Gli spagnoli insistono ma il muro romanista è solido e il primo tempo si chiude senza gol. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il canovaccio tattico non cambia: il Real attacca, la Roma riparte in contropiede. Al 57', però, alla prima palla buona Cristiano Ronaldo buca la Roma. Lancio lungo di Marcelo, stop a seguire col tacco e destro vincente, aiutato dalla deviazione di Florenzi che beffa Szczesny. E' 1 a 0. 

Il gol subito cambia l'inerzia del match. CR7 prende coraggio e semina il panico nella difesa romanista. Al 62' Benzema va al tiro dal limite dell'area, Szczesny si distende e blocca. Spalletti, non contento, cambia la Roma: dentro Dzeko e fuori El Shaarawy. Risponde subito Zidane con Kovacic per Isco. Al 66' i giallorossi hanno una buona, potenziale, chance ma Salah si addormente vanificando tutto.

La Roma però non molla e al 73' sfiora il pari con Vainqueur. Passano 120 secondi e Ronaldo sfiora il raddoppio: cross di James dalla destra, il portoghese appoggia di testa sul secondo palo ma la sfera termina a lato, sfiorando il palo. Szczesny era stato superato. Al 79' Ronaldo per Benzema: para Szczesny. Spalletti non è contento e cambia ancora: De Rossi in campo e difesa a tre.

Al minuto 80 Dzeko, da buona posizione, spreca il pari. Nel finale episodio da moviola. Presunto fallo in area di Carvajal su Florenzi, tutti i giallorossi inseguono l'arbitro, che però lascia correre. Fischi assordanti dell'Olimpico. 

Al minuto 86, però, Jesé gela l'Olimpico. Azione personale sulla destra e conclusione in area precisa che si insacca sul secondo palo. Malissimo Digne nell'occasione. E' il 2 a 0 che piega le gambe dei giallorossi. Un risultato, forse, troppo pesante per i capitolini.

TABELLINO 
Roma (4-2-3-1):
Szczesny; Florenzi (87' Totti), Manolas, Rudiger, Digne; Pjanic, Vainqueur (75' De Rossi); Salah, Nainggolan, El Shaarawy (64' Dzeko); Perotti. All.: Spalletti
Real Madrid (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Kroos, Modric, Isco (64' Kovacic); James Rodriguez (82' Jesé), Benzema, Ronaldo (89' Casemiro). All.: Zidane
Marcatori: Ronaldo (Re), Jesé (Re)
Ammoniti: Varane (Re), Sergio Ramos (Re) 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Stadio della Roma, progetto in Regione senza il parere di conformità del Comune

    • Politica

      Olimpiadi, Berdini: "Se sono per i romani e per il loro benessere non vedo perché dire di no"

    • Incidenti stradali

      Incidente ad Isola Sacra: frontale tra una moto ed una minicar, tre feriti

    • Politica

      Raggi nel solco di Marino: Cantone continuerà a vigilare sugli appalti

    I più letti della settimana

    • Addio alle Olimpiadi Roma 2024, in settimana il no ufficiale del M5s

    • Cagliari Roma, le pagelle. Strootman unica gioia, male la difesa

    • Europa League, buon sorteggio per la Roma: Plzen, Austria Vienna e Astra Giurgiu

    • Roma, è Belhanda l'ultimo colpo?

    • Stadio della Roma, progetto in Regione senza il parere di conformità del Comune

    • Sau e Borriello riprendono la Roma: giallorossi giù dal treno delle capoliste

    Torna su
    RomaToday è in caricamento