Roma Ostia: per il settimo anno consecutivo la mezza maratona è Gold Label

Quota di iscrizione bloccata sino al 30 novembre

Foto La Presse: immagine concessa da Huawei RomaOstia Half Marathon

Arriva per il settimo anno consecutivo, con grande soddisfazione da parte degli Organizzatori,  la prestigiosa Gold Label, il marchio di eccellenza che la IAAF riconosce alla Huawei RomaOstia Half Marathon, annoverandola tra le gare podistiche più importanti a livello internazionale, unica in Italia a riceverlo tra il 2017 e il 2018. Un risultato importante e molto apprezzato, frutto del gran lavoro portato avanti negli anni sulla mezza maratona da sempre attenta alle esigenze dei partecipanti.

"Quello che abbiamo fatto nel corso degli anni, ben 45 a oggi, è cercare di soddisfare sempre i partecipanti. Metterli al primo posto, nelle condizioni di raggiungere il meglio sia dal punto di vista delle performance che delle emozioni provate. Ottenere la Gold Label IAAF ci costa molto, non solo in termini meramente economici ma anche di impegno nella logistica e nei vari settori della macchina organizzativa; da innamorato della corsa, come sono da sempre, il mio obiettivo primario è stato sempre l’organizzazione di una manifestazione che non trascurasse nulla". Queste le parole del Presidente Duchi.

Domenica 10 marzo è la data in calendario della prossima edizione, alla quale il Gruppo Sportivo Bancari Romani con RCS Sport sta lavorando da mesi. All’ultima gara interessanti sono stati i risultati registrati in termini di iscrizioni: 13.500 quelli della mezza maratona e 1.500 gli iscritti alla non competitiva. Galen Rupp, l’atleta di Portland che ha scritto il suo nome nell’albo d’oro con il tempo di 59’47” (a soli 5″ dal record statunitense), ha decisamente catturato l’attenzione sull’evento, specialmente da oltreoceano.

Si riparte quindi dalla 44ma edizione per un nuovo ed esaltante capitolo per la gara che collega Roma al mare, lungo un percorso di 21 km e 97 metri, classico di una mezza maratona.

Partenza dal Palalottomatica e arrivo alla Rotonda di Ostia: i primi 3 km e 600 metri si snoderanno all’interno del quartiere Eur, i restanti lungo via Cristoforo Colombo con l’arrivo a Ostia (piazzale Cristoforo Colombo). Un percorso misurato e certificato dalla Federazione. Le onde e le griglie in partenza rispetteranno lo schema consolidato negli anni scorsi: un criterio che assicura agli atleti l’assegnazione del numero di pettorale basata esclusivamente sulla base dei tempi ottenuti, dichiarati e controllati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Ama, finisce l'era Bagnacani: Raggi cambia per la quarta volta i vertici dell'azienda

  • Cronaca

    Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

  • Politica

    Occupazioni, iniziato il 'trasloco' delle famiglie di via Carlo Felice

  • Cronaca

    Ciampino: tragedia sul lavoro, si ribalta con il bobcat. Morto un uomo

I più letti della settimana

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

  • Roma, strade chiuse e bus deviati sabato 16 e domenica 17 febbraio: tutte le informazioni

  • Tragedia a San Giovanni: precipita dal sesto piano, morta 17enne

  • Bambina di 22 mesi in ospedale con traumi alla testa, è grave. Arrestato il compagno della madre

  • Bambina picchiata dal compagno della madre: morsi e ferite alla testa, resta in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento