Roma-Lazio 0-1 | Coppa Italia, Lulic sindaco: la Capitale è biancoceleste

Partita non bella ma equilibrata con le due squadre decisamente bloccate nelle iniziative d'attacco. Nella ripresa Lulic decide la Finale di Coppa Italia 2013

La Lazio vince la Coppa Italia 2013. La squadra di Vladimir Petkovic bate la Roma per 1 a 0 e diventa padrona della Capitale. Primo tempo brutto e bloccato. Un occasione per parte, entrambe di testa, per la Lazio Miro Klose che ha trovato la buona risposta di Bogdan Lobont e per la Roma Mattia Destro che sul finire di frazione non ha trovato la porta da pochi passi. Ad un quarto d'ora dalla fine Senad Lulic sblocca la Finale. 

LE SCELTE - Sorprese soprattutto nella formazione giallorossa con Andreazzoli che preferisce Destro ad Osvaldo come punta centrale, con l'ex Siena che sarà supportato nella manovra dal trio Totti-Lamela-Marquinho. Undici blindato invece quello di Petkovic che non riesce a recuperare Mauri, al suo posto Onazi. Condizioni metereologiche eccellenti con il rischio pioggia che pare essersi allontanato dal cielo della capitale.

PRIMO TEMPO - Calcione da dietro di Ledesma a Totti, primo giallo del match. Dopo 45 secondi. La Roma parte subito con il pressing alto, la prima occasione però è della Lazio: Lulic ci prova da fuori ma Lobon è attento. Sulla ribattuta Klose manca l'appuntamento con il gol. Clamoroso. Molti falli in questo avvio, partita molto spezzettata. Al minuto 10 bella azione degli uomini di Andreazzoli con Lamela che serve Bradley in percussione centrale, l'americano penetra in area ma produce un tiro-cross che Marchetti lascia sfilare sul fondo.

TANTI FALLI - Poco dopo Bazlaretti si prende il primo giallo per la Roma. Al 18' prima progressione di Lamela che tenta il tiro dalla trequarti, palla debole che Marchetti controlla senza troppi patemi. La partita non è bellissima, anzi. C'è la sensazione che possa accadere qualsiasi cosa da un momento all'altro. Totti e Ledesma ci provano da fuori: tiri senza pretese mentre poco dopo Marquinho si becca un giallo per una stupidaggine. Il conto dei gialli lo pareggia Hernanes che abbatte Lamela.

KLOSE E DESTRO SPRECANO - Al 35' occasionissima per la Lazio: cross dalla sinistra con Klose che di testa impegna severamente Lobont sul primo palo, corner per la Lazio. Clamorosa la parata del romeno. Poco dopo trattenuta in area di Balzaretti su Candreva, si lascia cadere vistosamente il centrocampista biancoceleste ma Orsato non ravvisa irregolarità. Al 38', invece, Klose stende Burdisso: giallo anche per lui. Al 45' iniziativa eccellente di Marquinhos che dalla destra mette in mezzo verso Destro, stacco in anticipo dell'attaccante che però di testa mette alto sopra la traversa. Finisce così il primo tempo.

SECONDO TEMPO - Tutto pronto. Riparte il secondo tempo della finale di Coppa Italia senza cambi. Al 5' avanzata di Marquinhos sulla destra, il terzino prova il tiro da fuori ma sbaglia il contatto con il pallone e la sfera si perde sul fondo. Poco dopo il brasiliano ci prova ancora ma Marchetti è attento. Poco dopo Mauri sostituisce un dolorante Ledesma: è il primo cambio. Al 12' ci prova Candreva da fuori: una telefonata per Lobont.

PARTITA A SCACCHI - Andreazzoli e Petkovic cercano le mosse giuste spronando Hernanes e Lamela a fare di più. Trama tattica della partita che non è cambiata rispetto alla prima frazione con tante interruzioni causate dai continui interventi fallosi. Tiro sporco di Hernanes che non riesce ad alzare il pallone. Klose è sulla traiettoria ma in scivolata non riesce a raccogliere. Al 23' Lulic mette dentro versdo Mauri che cerca l'assistenza in mezzo verso Klose, leggero ritardo del tedesco che da due passi non riesce ad arrivare sul pallone. Poi è il turno di Totti e Destro che ci provano ma Marchetti è sempre attento.

LA SVOLTA - Si entra nella fase finale del derby. Al 26' palla di Candreva forte e tesa in mezzo con Lobont che in uscita non riesce a smanacciare verso l'esterno, sul pallone si avventa Lulic che di piatta destro insacca. Festa grande per la Lazio che fa 1 a 0. Poco dopo punizione messa in mezzo da Totti con Destro che non riesce a toccare, la palla arriva verso Marchetti che rischia moltissimo con un intervento goffo e solo la traversa impedisce il pareggio della Roma. 

>> VIDEO: IL GOL DI LULIC <<

IL GRAN FINALE - Andreazzoli cambia e rischia: fuori Balzaretti e dentro Osvaldo.  Finalmente la partita si è accesa. La Roma ci prova a testa bassa, la Lazio si chiude e riparte ma Mauri e Candreva sprecano troppi contropiedi buoni. Altro cambio per la Roma: Dodò per Marquinho. Finisce però così. 

BOATO LAZIALE - Dopo 4 minuti di recupero Orsato fischia tre volte. E' finita! La Lazio batte la Roma e vince la Coppa Italia 2013. Una partita brutta esteticamente ma agonisticamente sempre valida decisa da Senad Lulic nel secondo tempo. 

TABELLINO ROMA-LAZIO 0-1
Roma (4-2-3-1):
Lobont; Marquinhos, Burdisso, Castan, Balzaretti (31' st Osvaldo); De Rossi, Bradley; Lamela, Totti, Marquinho (37' st Dodò); Destro. A disp.: Goicoechea, Romagnoli, Torosidis, Piris, Taddei, Florenzi, Perrotta, Pjanic, Tachtsidis, Lopez. All.: Andreazzoli
Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Biava, Cana, Radu; Ledesma (9' st Mauri); Candreva, Onazi, Hernanes (38' st Gonzalez ), Lulic; Klose. A disp.: Bizzarri, Guerrieri, Ciani, Dias, Stankevicius, Crecco, Ederson, Pereirinha, Kozak, Floccari. All.: Petkovic
Arbitro: Orsato 
Marcatori: Lulic (L)
Ammoniti: Ledesma (L), Balzaretti (R), Marquinho (R), Hernanes (L), Klose (L), Lulic (L), Totti, (R)
 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento