Roma Champions Day: Capannelle riapre con una domenica speciale

Domenica 4 novembre l’Ippodromo Capannelle torna al centro dell’attenzione di tutto il mondo ippico, tanto in Italia quanto in Europa. Per questo grande appuntamento, organizzato da Hippo Group Roma, si è scelto il nome di Roma Champions Day, a conferma della grande concentrazione di qualità, valenza tecnica, spettacolare, strategica ed emozionale. In programma nove corse, quanto di meglio in autunno Capannelle può proporre agli appassionati.  
«Domenica 4 novembre inauguriamo il Roma Champions Day, che per la prima volta raccoglie in una sola giornata tutte le principali corse di gruppo della stagione autunnale», dichiara con soddisfazione Elio Pautasso direttore generale della Hippo Group Roma.
Questo l’elenco delle principali corse in programma, con inizio alle ore 13.30:

  • · PREMIO LYDIA TESIO SISAL MATCHPOINT
  • · PREMIO ROMA GBI RACING
  • · PREMIO RIBOT
  • · PREMIO BERARDELLI
  • · PREMIO CARLO E FRANCESCO ALOISI CONCESSIONARIA FIORI

Premio Lydia Tesio – La Storia

Il premio Lydia Tesio onora la compagna del Senatore Federico Tesio, “il Leonardo da Vinci dell’Ippica” che allevando Nearco ha di fatto creato il Turf mondiale moderno e contemporaneo (oggi oltre l’80% dei vincitori di pattern primarie discende in linea diretta o indiretta - sezione materna - dal capolavoro del Senatore).
Lydia Tesio, nata Flori di Serramezzana, non fu soltanto una compagna silente, un angelo del focolare, al contrario fu assolutamente parte integrante ed indispensabile della vitale azione del marito che in lei ebbe la prima ed unica collaboratrice paritaria tanto nelle scelte di fondo, esistenziali, cosi come in quelle di allevamento che, come è noto, è la base di tutto.
La corsa sulla distanza dei 2000 metri è riservata alle femmine di tre anni. Il suo ricco albo d’oro segnala nomi di assoluto prestigio come la prima vincitrice  Atala per i colori della Fert , meritano la citazione anche cavalli come Zabarella, Grande Nube, Orsa Maggiore, Giustizia, Azzurrina, Marmolada, Lara’s Idea, Miss Secreto due madri base come Zomaradah e Grey Way e ancora Turfrose, Quiza Quiza Quiza, Odeliz, Final Score, Charity Line, Sound of Freedom ed infine  Laganore che è stata l’ultima a vincere il Lydia Tesio.

Premio GBI Racing Roma Champion

Il premio Roma GBI Racing che vanta una tradizione di oltre i cento anni, si è disputato prima sui 2800 metri per poi arrivare ai 2000 attuali, molto più aderenti al turf moderno. Dedalo fu il primo a vincere oltre un secolo fa, Welsh Guide il primo dell’era moderna sui 2000. L’albo d’oro rappresenta una sintesi della storia del nostro turf: Worden, Tissot, Feria, Surdi, Caorlina, Veronese, Bacuco, Orsa Maggiore, Duke of Marmalade, Cherry Mix , Pressing, Taipan, Elle Danzig , Soldier Hollow, Estejo, Voilà Ici, Rio de la Plata, Priore Philip, Dylan Mouth, e da ultimo Anda Muchacho che vorrà difendere il titolo conquistato nel 2017.


Gli altri premi: Aloisi, Ribot, Berardelli e non solo

Nessun momento di pausa nel pomeriggio “dei Campioni”: i “velocisti” saranno in pista nell’Aloisi (Clicca qui per vedere l’Albo d’Oro) per il summit autunnale sui 1200 metri. I “due anni” daranno vita al Guido Berardelli sui 1800 metri, mentre i “milers” si daranno battaglia nel Ribot memorial Luciani (Clicca qui per vedere l’Albo d’Oro).. Tutte le corse di gruppo possibili, cinque, vivranno nel pomeriggio accompagnate dal tradizionale Divino Amore per i due anni veloci, una listed sui 1000 metri mentre al Lydia Tesio farà da controcanto ideale e storico il premio Livermore. A completare le nove corse in programma per il ricco ed appassionante pomeriggio del Roma Champions Day ci sarà anche la prova romana del Trofeo internazionale Fegentri che ci lega al mondo europeo dei gentlemen e delle amazzoni, infine non mancherà in conclusione della giornata una corsa “handicap” che in previsione dell’alto numero d’iscritti potrebbe dar vita ad un’appassionante tris, quartè e quintè.
 

Le piste

La pista grande in erba, fiore all’occhiello di Capannelle, sarà percorsa in occasione dei quattro premi principali, a dimostrazione che gareggiare sul tracciato dell’ippodromo di  Via Appia, è incontrovertibilmente un’occasione di selezione tra le più limpide e nette in Italia, grazie alla sua dirittura di arrivo infinita che misura oltre 850 metri. Due prove si disputeranno in pista dritta e le tre a concludere saranno sul prezioso “all weather”.

Eventi Collaterali
Il grande giorno non vivrà soltanto del suo aspetto tecnico, ovviamente fondamentale e assoluto, ma consentirà agli appassionati di godere di tutta una serie di ulteriori iniziative per far si che un pomeriggio con i cavalli acquisti una valenza ed una dimensione che possa andare al di là del solo istante selettivo della corsa.

VINO e OLIO in FESTA 2018
Street Farm Food, Laboratori, Pic Nic e Musica Popolare!
A grande richiesta, dopo il successo delle edizioni precedenti ritorna VINO e OLIO in FESTA con oltre 80 produttori agricoli ed artigiani, laboratori per grandi e piccini, street farm food cioè il “cibo contadino di strada”, show-cooking, degustazioni, pic nic autunnale e musica popolare.
L'evento speciale, giunto ormai alla sua 4^ edizione, si svolgerà all’interno dell’Ippodromo dalle 9,00 alle 18,00, organizzato dal Mercato Contadino Castelli Romani in collaborazione con la Federazione Italiana Sommelier (FISAR: delegazione Roma e Castelli Romani) e il Centro Assaggiatori produzioni olivicole Latina (CAPOL) – con tanti laboratori per grandi e piccini, street farm food cioè il “cibo contadino di strada”,  show-cooking, degustazioni, pic nic autunnale e musica popolare. 

LA CITTA’ DEI PONY
In occasione del Roma Champions Day verrà inaugurata la “Città dei Pony”: simpatici pony vi accoglieranno nella loro piccola città con giochi e attività anche per i più piccoli. Il Pony Club di Capannelle organizzerà delle passeggiate ludico didattiche alla scoperta del mondo del cavallo. La Scuola Pony è attiva all’interno di Capannelle da ormai 5 anni con l'obiettivo di insegnare ai bambini le regole del mondo animale, l'equilibrio nel movimento, l'autonomia e l'importanza del lavoro di gruppo, attraverso un percorso di lezioni e giochi.

TopNew_Champions_A-1-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento