Roma-Bologna 2-3 | Follia zemaniana. Clamoroso ko interno

Una partita emozionante. Alla fine del primo tempo sembrava già finita. Troppo veloce e forte la Roma. Invece il Bologna ha saputo reagire e ha letteralmente cambiato volto alla partita con Gilardino e Diamanti

Succede di tutto allo stadio Olimpico. La Roma in pochi minuti va in gol con Alessandro Florenzi e Erik Lamela e sembra avere in mano il match. Zdenek Zeman non vuole gestire il vantaggio, Stefano Pioli rimescola le carte e nella ripresa cambia tutto. Alberto Gilardino, due volte, e Alessandro Diamanti cambiano la storia della partita: Bologna batte Roma 3 a 2.

IL MATCH - Subito Roma. Balzaretti molto mobile sulla fascia sinistra. Poi Totti dentro per Florenzi, sembrava fuorigioco ma Guida non fischia. Fiorenzi la mette al centro, ma respinge la difesa bolognese. Roma subito avanti al 6'. Roma Non bisogna lasciare metri a Totti. Il capitano ha tempo di prendere la mira e lascia partire un destro fulminante che sbatte contro il palo e poi va dritto sulla testa di Florenzi, che deve solo spingerla dentro. Totti cerca in profondità Balzaretti. Palla troppo lunga, uno dei rari errori del capitano romanista, che in questa fase d'avvio sta smistando palloni ed è il punto di riferimento lì davanti.
 
In gran spolvero il Capitano. Al 16' Lamela porta avanti palla e scarica un sinistro potente, telecomandato. Palla sul palo e poi in rete. Polemiche in campo perché c'era un giocatore del Bologna a terra. Bologna nervoso in seguito all'episodio del secondo goal. Perez entra duramente su Totti a centrocampo. Schermaglie fra i due. Al 26' apertura di Diamanti per Morleo, destro potente, si distende Stekelenburg e respinge. La Roma da la sensazione di poter essere pericolosa su ogni palla. Bologna intimorito. Ancora un movimento a rientrare di Totti, poi destro ribattuto dalla difesa. 
 
 
Pazienza lungo per Gilardino, appoggio all'indietro per Kone che tira di prima intenzione. Fuori. Il Bologna reagisce anche grazie ai nuovi inserimenti Pulzetti e Pazienza. Ripartenza della Roma, Lamela dentro per Destro, palla deviata in angolo. Ottimo Lamela: il giocatore si è già più volte messo in evidenza con incursioni centrali dove resiste ai contrasti della difesa per poi servire gli altri attaccanti. La Roma è tornata in campo decisamente più rilassata. Più spazio quindi per il Bologna, non più schiacciato nella propria metà campo, sebbene il ritmo sia comunque calato nel suo complesso. Marquinho serve Tachtsidis ai limiti dell'area. Botta potente che termina non lontano dall'incrocio dei pali.
 

LE PAGELLE DEL MATCH 

 
Poi in 120 secondi cambia tutto e il Bologna segna due volte con Alberto Gilardino e Alessandro Diamanti. Al 27' palla al centro di Kone: Gilardino di testa prende in controtempo Stekelenburg e accorcia le distanze. Poco dopo palla al centro e subito un altro goal: Gilardino serve Diamanti che punisce nuovamente Stekelenburg. Palla al centro e subito un altro goal. Pareggia il Bologna. Gilardino serve Diamanti che punisce nuovamente Stekelenburg. Le sorprese però non sono finite e il Bologna fa addirittura 3 a 2 ancora con Gilardino. Roma vicinissima al pareggio con Totti. Cross di Florenzi, gran colpo di testa del capitano, ma ancora una volta Agliardi si fa trovare pronto per una grandissima parata. Non basta l'orgoglio ai giallorossi perché il Bologna fa il colpaccio e vince per 3 a 2. 
 
 
TABELLINO: ROMA-BOLOGNA 2-3
Roma (4-3-3): Stekelenburg; Piris (30' Marquinhos), Burdisso, Castan, Balzaretti; Florenzi, Tachsidis, Pjanic (24' st Marquinho); Lamela (24' st Nico Lopez), Totti, Destro. A disp.: Goicoechea, Svedkauskas, Romagnoli, Taddei, Lucca, Tallo. All.: Zeman
Bologna (4-3-2-1): Agliardi; Motta (31' st Garics), Antonsson, Cherubin, Morleo; Taider, Perez (1' st Pazienza), Guarente (1' st Pulzetti); Kone, Diamanti; Gilardino. A disp.: Curci, Lombardi, Carvalho, Abero, Sorensen, Pasquato, Gimenez, Acquafresca, Gabbiadini. All.: Pioli
Arbitro: Guida
Marcatori: 6' Florenzi (R), 15' Lamela (R), 27' st  e 46' st Gilardino (B), 28' st Diamanti (B)
Ammoniti: Perez, Morleo, Diamanti (B), Pjanic, Tachsidis, Castan, Balzaretti, Totti (R)
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • aahahahhaahh zeman maledetto piatelanderXXXYXY ahahahahahahhahahahahahhahaha

    • E' l'unico che ha avuto il coraggio di sXXXYXYarvi !!! Serie B schifosi !!

      • uhuhuhuhuhuhuhuhuhuh

    • Si si, 4 partite 4 rigori,sempre ladri rimanete ........a schifosi!!

      • grazie per vucinic a mmmeeeerrrddddoosssssiiiiii ahahahahahahah ole ole ole ZEMAN ZEMAN ZEMAN che non vi venga in mente di cacciarlo eh? BOEMO A VITA AAHAHAHAHAHAH

  • C'avete rotto et pazzo c'avete rotto er pazzo!!! Ma 2 pizze a diamanti no?

  • vabbè mo onestamente che colpa ha zeman se i difensori si addormentano e se burdisso investe il portiere, sono errori individuali e basta...come quello dell'arbitro che non espelle totti per quel gesto, ma ormai quando c'è di mezzo il sommo capitano...

  • Avatar anonimo di Picky
    Picky

    La difesa è scarsa.

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Ma nun era mejo er proggggetto de giggetto...che Dio vi benedica, siete uno spasso, e rendete raggianti le nostre meravigliose domeniche...

    • Pensa che vita di XXXYXYa. che fai......sicuramente ci sguazzi bene

      • Avatar anonimo di Alessandro
        Alessandro

        Te ne intendi, eh??

  • Giustamente, e ripeto, giustamente, ora saltano fuori tutti i gufi............vediamo a fine campionato l'operato di Zeman....vedremo.......

  • aridateje luis enrique!!!!!!!!!!

  • Partita rocambolesca, se la Roma avesse segnato 5/6 reti non ci sarebbe stato nulla da dire, ma nel calcio, come nella vita, con i se ed i ma non si va da nessuna parte. Primo tempo molto bello ed intenso, secondo tempo da narcolessia... Alcuni giocatori devono ancora inserirsi negli schemi zemaniani, Piris e Destro su tutti, e la fase difensiva deve migliorare. Come ha giustamente dichiarato Zeman, su tutti e tre le reti del Bologna gli errori difensivi sono stati veramente grossolani. Comunque, nulla di drammatico, sono queste sconfitte che aiutano a crescere.

    • caro marco Zeman è questo prendere o lasciare, capace di imprese e capace di farsi rimontare dallo 0 2. Ho vissuto il periodo laziale di zeman, belle partite soddisfazioni 4 a o alla juve, 8 a 2 alla fiorentina 6 a 3 alla samp, ,ma anche  rimonte clamorose di squadre tecnicamente inferiori alla LAZIO del periodo. Aggiungi anche quel famoso 5 a 3 a tenerife, quindi con lui a marzo sei fuori da tutto è l'allenatore ottima per vedere la singola partita ma di sicuro NON si vince mai nulla di concreto con lui (intendo trofei o scudetti), pensavo fosse cambiato invece sempre integralista nel suo pensiero.

      • Ciao Frank, forse mi sbaglierò, ma Zeman un pò è cambiato. Ho visto tutte le partite della Roma e devo dire che la fase difensiva viene curata maggiormente, certo, dopo la partita contro il Bologna non sembrerebbe, ma qui hanno inciso gli errori grossolani dei singoli. Contro il Catania ha subito due reti, ma entrambe in fuorigioco, contro l'Inter si è trattato di autorete. Nella partita di ieri l'imponderabile, gli errrori, gravi, dei singoli ed anche un pò di sXXXYXY hanno portato alla sconfitta. Vedremo come andrà in futuro, tra l'altro, la Roma ancora non è "squadra", inserire i tanti nuovi e giovani giocatori non è così semplice e ci vuole tempo e pazienza.

Notizie di oggi

  • Politica

    Piani di zona, Comune e Regione sotto accusa nel processo per truffa: "Dovevano controllare"

  • San Giovanni

    VIDEO | Via Satrico, quartiere sotto choc per la morte di Arrigo Fiore: "Incrocio pericoloso"

  • Monti

    Monti isola ambientale nel 2019, dalla giunta l'ok al progetto: "Un nuovo volto per il rione"

  • Cronaca

    Carabiniere aggredito a Trastevere: caccia ai responsabili. Il militare riceverà un encomio

I più letti della settimana

  • Neve e gelo, Roma si prepara: ecco le istruzioni della sindaca Raggi

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Metro A: guasto agli impianti, chiuse le stazioni Barberini e Spagna

  • Incidente in via Satrico: scooterista muore travolto da una Smart. In fuga le tre persone a bordo

  • Blocco traffico Roma: domani stop ai veicoli più inquinanti ed ai diesel euro 3

  • Incendio via Salaria: bruciano i rifiuti del TMB, nube di fumo su tutta Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento