Rocca Priora calcio, Ponzo: "A Rocca di Papa per ripartire"

"E' un derby e ci teniamo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Rocca Priora (Rm) – Sei partite di campionato e il bilancio del Rocca Priora è in perfetto “equilibrio”: due vittorie, due pareggi e due sconfitte. Il secondo k.o. stagionale è arrivato domenica scorsa sul campo amico del “Montefiore”, inzuppato d’acqua per la forte e costante pioggia caduta su Roma e provincia. Il 2-4 subito per mano del Valle Martella viene analizzato dal centrocampista esterno classe 1993 Federico Ponzo. «Giocando in casa speravamo in un risultato diverso, ma la prestazione non è stata così negativa. Tra l’altro abbiamo affrontato la squadra che, a mio parere, è la candidata numero uno alla vittoria del girone e siamo comunque andati inizialmente in vantaggio con un calcio di rigore conquistato e realizzato da Halauca. Il Valle Martella è riuscito a ribaltare i conti prima dell’intervallo, ma noi abbiamo fatto un ottimo avvio di secondo tempo riuscendo a pareggiare i conti ancora con Halauca. A quel punto la gara è rimasta in equilibrio fino a pochi minuti dalla fine quando ci siamo fatti sorprendere da un calcio piazzato e il Valle Martella è tornato avanti, realizzando il gol del 4-2 a tempo scaduto. Il campo pesante e il maltempo? Non devono essere scusanti, ma credo che con un pizzico di fortuna in più avremmo anche potuto strappare un punto che sarebbe stato prezioso». L’ex giocatore dello Sporting San Cesareo parla del suo arrivo nel club castellano. «Sono arrivato in estate perché conosco mister Lunardini che mi aveva già allenato a Poli. Ho trovato un bellissimo gruppo e una società organizzata, vogliamo cercare di dare al club le soddisfazioni che merita. Obiettivi? Credo che il Rocca Priora abbia l’obbligo di lottare per una delle prime cinque posizioni nonostante il girone di quest’anno sia di una difficoltà stratosferica. Dopo la 12esima o 13esima giornata, comunque, il quadro della situazione sarà decisamente più chiaro». Domenica per il gruppo di mister Lunardini arriverà la trasferta con il Real Rocca di Papa. «E’ un derby e quindi è una partita molto sentita. L’asticella della difficoltà rimane alta, ma noi vogliamo ripartire dopo lo scivolone di domenica» conclude Ponzo.

Torna su
RomaToday è in caricamento