Rocca Priora calcio, Marzocca: “Girone incertissimo"

"Ogni partita è importante”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Rocca Priora (Rm) – L’Under 19 provinciale del Rocca Priora rimane in scia alle due battistrada del suo girone, vale a dire Atletico Morena e Torre Angela Acds. La squadra di mister Adriano Mari ha battuto a domicilio lo Sporting San Cesareo con un secco 2-0 frutto delle firme di Trinca e Luciani. “Abbiamo iniziato forte la partita e il primo tempo lo abbiamo chiuso già avanti di due reti – analizza il centrocampista classe 2001 Gianmarco Marzocca – Poi nella ripresa abbiamo avuto un leggero calo, ma senza mai correre grandi pericoli. Un successo importante che ci consente di rimanere a un punto dalle prime”. Una situazione di classifica davvero incredibile con sei squadre in sei punti (ma la sesta, l’Atletico Monteporzio, ha una gara in meno e quindi il distacco potrebbe essere ancora minore): “Probabilmente non si arriverà con sei squadre fino all’ultima giornata – riflette Marzocca – Ma alcune di queste contendenti potrebbero giocarsi il primo posto fino alla fine. Chi la spunterà? Difficile dirlo adesso, i giochi sono totalmente aperti e ci sono tanti incroci tra le prime della classe che possono cambiare gli equilibri. Ma anche con le formazioni di “seconda fascia” c’è da sudare, ogni partita è importante. Noi stiamo facendo la stagione che ci aspettavamo: sappiamo di avere qualità importanti, ma bisogna continuare a far parlare il campo”. Marzocca è arrivato nel gruppo castellano a metà della scorsa stagione: “Mi trovo molto bene con i miei compagni di squadra e con mister Mari con cui tutti noi abbiamo un bellissimo rapporto: lui sa trattarci “da figli” in determinati momenti e in altri sa imporci le giuste regole”. Nel prossimo turno l’Under 19 provinciale del Rocca Priora sarà ospite del Real Velletri penultimo della classe con appena quattro punti: “Se andassimo lì pensando che si tratti di una passeggiata, commetteremmo un grave errore. Non dobbiamo sottovalutare nessun avversario perché bisogna conquistare l’intera posta in palio e quindi serve alta concentrazione” conclude Marzocca.

Torna su
RomaToday è in caricamento