Rocca Priora calcio: Bacchi entra e fa per due

"Abbiamo dato un segnale a tutti”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Rocca Priora (Rm) – Che la salvezza del Rocca Priora nel campionato di Promozione passi dal “Montefiore” è cosa nota. E i ragazzi di mister Paolo Lunardini hanno subito dimostrato di aver “capito la lezione”: nel match interno di ieri contro il Roccasecca, i castellani si sono imposti con un roboante 4-1 che ha così “cancellato” il k.o. all’esordio sul campo del Monte San Giovanni Campano. A “spaccare” la partita è stato l’attaccante classe 1995 Daniel Bacchi che, dopo nemmeno due minuti dal suo ingresso in campo in avvio di secondo tempo, ha realizzato il gol dell’1-0 poi raddoppiato da capitan Halauca (su assist proprio di Bacchi), triplicato da una splendida punizione di Trinca e infine trasformato nel poker dallo stesso Bacchi prima del gol ospite buono solo per i tabellini. “Abbiamo dato un segnale al campionato: il Rocca Priora c’è e se la può giocare con tutte - dice la punta ex Città di Valmontone che aveva giocato in Promozione qualche anno fa con la maglia del Tormarancio - Non è stata una partita semplice come potrebbe sembrare dal risultato, ma siamo stati bravi a stringere i denti nei momenti di difficoltà e poi nella ripresa non c’è stata praticamente partita. Il mio primo gol? Non mi era mai capitato di segnare così velocemente, comunque la dedica della doppietta come sempre è per nonna Nicolina che mi guarda dall’alto” sottolinea Bacchi che, al pari del suo compagno di reparto Halauca, deve ancora trovare la condizione migliore. “Per questo il mister mi ha lasciato inizialmente fuori e io rispetto le sue scelte. E’ una persona squisita oltre che un tecnico di grande esperienza e capacità: un grandissimo motivatore che è capace di parlare coi suoi giocatori. Per quanto riguarda Halauca, va ricordato che lui è stato il cannoniere e io il vice nella scorsa stagione di Prima categoria: sarà una coppia molto interessante”. L’attaccante è felice del suo impatto con la realtà roccapriorese. “Questa società ha dimostrato da subito di volermi fortemente e l’inserimento nel gruppo è stato semplice perché la forza di questa squadra sta tutta lì”. Nel prossimo turno il Rocca Priora farà visita all’Atletico Cervaro, una delle squadre del girone a punteggio pieno: un altro esame da affrontare a testa alta.

Torna su
RomaToday è in caricamento