Racing Roma calcio, Pratelli: "Contento per il mio primo gol"

"Punto importante a Bellegra"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Ardea (Rm) - E' davvero incredibile la lotta per la salvezza del girone B di Eccellenza di questa stagione. A parte il Città di Monte San Giovanni Campano fanalino di coda (e comunque non staccatissimo dalle altre), c'è bagarre per le altre posizioni basti pensare che ci sono cinque squadre in due punti, sei in cinque se si include anche l'Itri (attualmente prima delle squadre ipoteticamente salve). In quest'ottica il punto preso dal Racing Club sul campo del Serpentara (2-2) è sicuramente importante: a Bellegra, in questa stagione, sono cadute squadre importanti come Cassino e Vis Artena, ma la squadra di Selvaggio ha strappato un punto con personalità. Gli ardeatini sono andati anche in vantaggio con la rete di Alessio Pratelli, centrocampista classe 1998 al primo gol assoluto nella massima categoria regionale, poi sono andati sotto e alla fine hanno acciuffato il pari con Bianchini. «Un punto importante per la nostra classifica - commenta proprio Pratelli - Abbiamo iniziato bene la partita, poi c'è stata la reazione del Serpentara che è sicuramente una buona squadra. Ma il Racing non ha mollato e alla fine il pareggio è stato meritato. Il mio gol? Ovviamente sono molto contento, lo ricorderò a lungo». Forse qualche rammarico può essere rimasto per la parte finale di gara quando il Racing è rimasto in superiorità numerica per l'espulsione del difensore locale Ilari. «Potevamo anche vincerla, forse ci è mancato qualcosa, ma come detto ci prendiamo questo punto e guardiamo avanti». L'ex centrocampista del Pomezia è al suo primo anno in maglia Racing. «Sono contento del mio inserimento in questo gruppo, tutti mi stanno dando fiducia e sostegno» dice Pratelli che conclude parlando della situazione di classifica. «Ci sono tante squadre in pochi punti e ci sarà da combattere. Noi crediamo alla salvezza, ma pensiamo ad affrontare partita per partita senza fare eventuali tabelle». Nel prossimo turno il Racing ospiterà proprio il Pomezia che è attualmente sesto in classifica: una sorta di derby in cui i ragazzi di mister Selvaggio cercheranno il colpaccio per aumentare le proprie chance di salvezza.

Torna su
RomaToday è in caricamento