Polisportiva Borghesiana volley, Montaldi: “Il camp? Una meraviglia"

"Lo rifaremo sicuramente”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma – Un’iniziativa rispolverata dopo diverso tempo che ha colto in pieno. Il camp della Polisportiva Borghesiana volley, svoltosi a Tagliacozzo (cittadina abruzzese della provincia di L’Aquila) è stato un successone. Giuliana Montaldi, che assieme a Stefano Criscuolo, Marco Perugini e Massimo Iacono gestisce a livello dirigenziale il settore pallavolo del club capitolino e che con lo stesso Criscuolo, a Giampiero Scatigna e Cinzia Colucci è stata a Tagliacozzo, parla con estrema soddisfazione dell’avventura. “Abbiamo coinvolto i gruppi dell’Under 13, Under 14, Under 16 e Under 18 femminile e in extremis si è aggiunto anche una rappresentanza del nuovo gruppo Under 15 maschile. Siamo stati ospitati in una splendida struttura che è un vero e proprio villaggio dello sport: i ragazzi hanno potuto vivere un’esperienza straordinaria che rimarrà nella loro testa a lungo e che è stata indubbiamente formativa anche a livello tecnico. D’altronde nei quattro giorni di permanenza i ragazzi hanno potuto allenarsi quotidianamente per tre ore al mattino e, dopo la pausa pranzo, sono tornati ad allenarsi altre tre ore il pomeriggio facendo anche un po’ di piscina alla fine della seconda seduta. Tutto è stato finalizzato alla parte emotiva degli atleti rafforzando in questa maniera la loro autostima e la voglia di far sempre meglio, progetto che continuerà durante la stagione e che prevedrà altre iniziative ideate dalla mental coach Cinzia Colucci, come già accaduto l’anno scorso con una giornata al parco avventura e altri appuntamenti simili. Alla fine dei quattro giorni di camp quasi tutti erano dispiaciuti che questa esperienza fosse giunta al termine, ma visto il notevole successo (anche in termini di partecipazione, ndr) è un’esperienza che ripeteremo senz’altro” assicura la Montaldi. Tra l’altro proprio la presenza dei ragazzi dell’Under 15 maschile fornisce lo spunto per un’altra importante novità. “L’anno scorso avevamo qualche ragazzo che si allenava con i gruppi femminili, mentre in questa stagione riusciremo a fare un gruppo solamente maschile e la società ha deciso di affidarmi la conduzione tecnica di questa nuova squadra” conclude la Montaldi.

Torna su
RomaToday è in caricamento