Roma, il ds Petrachi rischia una lunga squalifica: la Figc apre un'indagine

Il direttore sportivo giallorosso rischia una squalifica a causa delle sue stesse dichiarazioni fatte durante la presentazione di Mkhitaryan

"Quando la prima volta a maggio ho incontrato l'Inter ho posto il mio prezzo e quel prezzo non è mai arrivato". Dichiarazioni dette con leggerezza che potrebbero costare una lunga squalifica a Gianluca Petrachi.

Il ds della Roma, il 10 settembre durante la presentazione del nuovo acquisto Mkhitaryan, aveva deciso di rivelare dei particolari sulla trattativa con l'Inter per Dzeko. Peccato che a maggio Petrachi era ancora un dirigente del Torino.

Il procedimento è nato proprio dalla frase pronunciata da Petrachi su segnalazione della presidenza Figc. Ufficialmente il rapporto con il Torino si concluse lo scorso 25 giugno, quando Cairo aveva liberato il dirigente. Se venisse dimostrata la colpevolezza di Petrachi, ora rischierebbe una squalifica di qualche mese o addirittura uno stop di un anno

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento