Pallotta: "Totti a lungo nella Roma. Spero che la Sud torni allo stadio"

Palotta appena arrivato nella capitale all'aeroporto di Ciampino si sofferma poi sul nuovo stadio della Roma: "Avremo notizie questa settimana, il ritardo non dipende da noi, abbiamo delle cose da sistemare. Mi fermo una settimana"

Arriva il presidente James Pallotta e il mondo Roma sorride. "I love Spalletti" e "Totti resta a lungo", sono le due frasi simbolo di un manager che vuole, prima di tutto, il bene del "suo" business: il club.

Il presidente, appena sbarcato in città, ha lanciato altri input. In primis su Sabatini e sull'annosa questione relativa della Curva Sud fino ad arrivare al tema stadio. 

"Spero che la Curva Sud torni allo stadio, abbiamo un accordo con le istituzioni che penso sia buono. Lavoriamo duramente, abbiamo fatto un accordo per farli tornare". Poi al sito ufficiale giallorosso: "Spalletti è fantastico. Avrei dovuto portarlo prima a Roma. Sono contento con Luciano".

Pallotta poi continua: "Con Totti parlerò, ogni volta che sono qui parlo con Francesco. Nel suo futuro - ha detto senza precisare se in campo o fuori dal campo - vedo un lungo periodo nella Roma". "Il ds Sabatini? Ogni volta che sono qui lo vedo - conclude il presidente della Roma - ma oggi non si sente bene, ha l'influenza. Mi fermerò una settimana e andrò a Trigoria".

In agenda ci sono la questione Totti, il rinnovo di Baldissoni, le questioni di Bruno Conti e Sabatini. E poi anche la Curva Sud e lo stadio.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Rom, lo sgombero "disumano" al River crea malumori tra i grillini. E spunta un progetto per rifare il campo 

  • Politica

    Elezioni: a Roma e provincia è un centrodestra in cerca d'autore. Risorge il Pd, M5s esulta solo a Pomezia

  • Cronaca

    Sfonda il cancello del locale con il furgone dei panini, un ferito

  • Cronaca

    "Questa è la mia zona", poi lo ferisce alla schiena con un paio di forbici. Paura alla Stazione Tibus

I più letti della settimana

  • Schianto sul lungotevere, due morti. Perde la vita lo chef stellato Alessandro Narducci

  • I romani e il trasporto pubblico: viva la metro, ma diminuiamo le attese

  • Droga ed estorsioni col metodo mafioso, così "Zio Franco" controllava la zona di Montespaccato

  • Sangue sul lungotevere: quattro morti e cinque feriti per incidente in una settimana

  • Prenestina: provoca incidente, ferisce due bimbe e scappa a piedi. Rintracciato pirata della strada

  • Addio a Alessandro Narducci, giovane chef di Acquolina morto in un incidente

Torna su
RomaToday è in caricamento