Palestrina calcio, Escudero: “Col Casal Barriera una vittoria molto importante”

“Sapevamo di dover affrontare un avversario forte che si è dimostrato molto ordinato in campo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Palestrina (Rm) – Non poteva avere mezze misure il Palestrina nello scontro diretto col Casal Barriera che prima del match precedeva di un punto gli arancioverdi. I ragazzi di mister Stefano Scaricamazza hanno vinto 2-0 al termine di una gara complicata come racconta il difensore centrale argentino classe 1996 Gonzalo Escudero. “Sapevamo di dover affrontare un avversario forte che si è dimostrato molto ordinato in campo. Nel primo tempo è stata tosta, poi loro poco prima dell’intervallo sono rimasti in dieci e noi abbiamo gestito bene la superiorità numerica: col nostro gioco fatto anche di intensità siamo riusciti a segnare le due reti decisive nel secondo tempo. Una vittoria molto importante per la classifica”. Un’autorete e il sigillo del solito Gallaccio hanno consegnato tre punti molto importanti per il Palestrina che a nove turni dalla fine rimane a otto punti di distanza dall’Insieme Ausonia capolista, ma che ha accorciato ad una sola lunghezza dal Gaeta secondo della classe (fermato in casa dall’Audace). “Sinceramente non ci devono interessare troppo i risultati degli altri – sottolinea Escudero – Dobbiamo pensare a fare il nostro percorso, provando a vincere ogni partita che ci mette di fronte il calendario”. Il centrale difensivo argentino è da due anni a Palestrina: “Il presidente Augusto Cristofari mi ha sempre concesso tanta fiducia e mi ha dato la possibilità di dimostrare che posso giocare qui in Italia. Mi trovo molto bene in questo ambiente e cerco di dare il mio contributo quando il mister mi dà spazio”. La concorrenza all’interno del gruppo è sicuramente alta: “Ma è anche sana – rimarca Escudero – Abbiamo tanti giocatori di qualità e un gruppo compatto”. Il Palestrina è ora già proiettato al prossimo turno: “Faremo visita alla Pro Cisterna che in questo momento è settima, ma a soli cinque punti di distanza da noi. E’ una squadra di qualità con giocatori molto forti come Valentino, sarà una partita complicata e dovremo dare il massimo per riuscire a conquistare un’altra vittoria”.

Torna su
RomaToday è in caricamento