Palermo-Roma 0-1 | Segna sempre Borini: Luis Enrique brinda al Barbera

La squadra giallorossa ringrazia una rete del solito bomber tascabile per espugnare il Renzo Barbara nell'unico match del sabato della giornata di Serie A. Continua il sogno Champions League

Nell'unico anticipo del sabato della 27^ giornata di Serie A, la Roma espugna Palermo e vince per 1 a 0. Alla squadra di Luis Enrique basta una rete del solito Fabio Borini per avere la meglio dei ragazzi in rosa di Bortolo Mutti. La Roma con questa vittoria sale a quota 41 punti a meno sette dalla Lazio e continua a sognare la qualificazione in Champions. Il Palermo, invece, rimane a 34 e dice addio ai sogni d'Europa.

IL MATCH - Luis Enrique è alle prese con una valanga di squalifiche: Cassetti, Osvaldo e Stekelenburg. Oltre a loro, mancano gli infortunati Juan, Pjanic, Taddei e Burdisso. Il tecnico spagnolo schiera Lobont tra i pali; in difesa Rosi, Kjaer, Heinze e Josè Angel; a centrocampo Greco, De Rossi e Gago; in attacco capitan Totti pronto a innescare Borini e Lamela. Pronti via e Munoz perde palla: Lamela ne approfitta e trova il varco per Borini che stoppa, tira e segna: Roma in vantaggio. Segna sempre Fabio Borini, da un mese sul tabellino giallorosso c'è sempre l'ex attaccante di Chelsea e Parma. Al 27' tiro-cross di Miccoli, pallone delizioso che viaggia verso la porta, Lobont smanaccia via. Nel finale di primo tempo ha impegnato più volte Lobont da Zahavi e Barreto ma la Roma termina il primo tempo avanti.

COMMENTI POST GARA



In avvio di ripresa subito due cambi per il Palermo: Hernandez entra al posto di Budan; Ilicic sostituisce Zahavi, autore di un buon primo tempo. Al 12' Ilicic ruba palla a Gago, sale per 20 metri, tira di sinistro ma Lobont in due tempi sventa la minaccia. I rosanero però crescono e anche Hernandez ci prova. Gli uomini di Luis Enrique ora sembrano un po' più in difficoltà e Lamela e Totti fanno fatica a far salire la squadra. Ci pensa allora Borini al 23' con una grande giocata la il suo destro sfiora il palo e dà solo l'illusione del gol: che occasione! Passano tre minuti e arriva un cross di Pisano, raccoglie Miccoli che carica il destro in posizione ravvicinata, ma centra in pieno Lobont. Esce Lamela, entra Bojan che serve subito Totti ma il tiro del Capitano è debole; sul cambio di fronte Heinze salva tutto su Miccoli in calcio d'angolo. Dal corner la palla arriva a Munoz che gira a rete ma Lobont è miracoloso e salva tutto. Chi sfiora il gol, nel finale, è Marquinho che con il sinistro fa venire un brivido a Viviano. Nel finale assalto rosanero e Lobont, con fortuna, salva tutto su Barreto e Hernandez. E' l'ultima occasione: la Roma vince e sbanca Palermo.

LE PAGELLE DEL MATCH

TABELLINO PALERMO-ROMA 0-1
Palermo (4-3-1-2): Viviano; Pisano, Munoz, Mantovani, Balzaretti; Barreto, Donati, Acquah; Zahavi (1' st Ilicic); Budan (1' st Hernandez), Miccoli. A disp.: Tzorvas, Aguirregaray, Della Rocca, Bertolo, Vazquez. All.: Mutti.
Roma (4-3-1-2): Lobont; Rosi, Kjaer, Heinze, José Angel; Greco (33' st Marquinho), De Rossi, Gago; Totti; Lamela (35' st Bojan), Borini. A disp.: Curci, Cicinho, Simplicio, Ricci, Piscitella. All.: Luis Enrique.
Arbitro: Banti
Marcatori: 3' Borini
Ammoniti: Pisano, Miccoli (P), Lobont, Heinze (R)
Espulsi: nessuno