Pagelle di Roma-Palermo: si salva solo Pizarro

La Roma, all’indomani del passaggio di proprietà della società capitolina verso l’imprenditore statunitense DiBenedetto, esce sconfitta dall’Olimpico contro il Palermo di Delio Rossi

La Roma, all’indomani del passaggio di proprietà della società capitolina verso l’imprenditore statunitense DiBenedetto, esce sconfitta dall’Olimpico contro il Palermo di Delio Rossi. I giallorossi vedono così sfumare la possibilità di agganciare il quarto posto ed entrare in champions. Con la vittoria della Lazio e con l’Udinese che affronterà tra poche ore il Napoli i sogni europei di Montella e company sono distanti 7 lunghezze. E dire che la partita di ieri avrebbe potuto essere chiusa più volte dai giallorossi. Tante le occasioni non concretizzate: clamorosa quella di Vucinic nella ripresa e quella di Menez a inizio partita. Intanto i tifosi fischiano tutti soprattutto la coppia Vucinic -Menez e aspettano con ansia il termine di questa stagione iniziata male e la rivoluzione americana.

Pagelle

ROMA:

Doni 5.5: il portiere giallorosso incassa tre gol che difficilmente avrebbe potuto evitare. Nella prima frazione di gioco interviene poco ma quando lo fa sembra attento e reattivo. Sbaglia completamente traiettoria sul rigore di Pinilla.

Cassetti 5.5: sulla fascia destra gioca un buon primo tempo soprattutto in fase di chiusura. Sembrano allontanati i problemi fisici che lo hanno tenuto fermo nelle scorse settimane.

Loria 6: con l’emergenza centrali Montella lo rispolvera e lo fa scendere in campo al fianco di Burdisso. Il difensore gioca una buona partita. Confuso e stordito – come i compagni di reparto – nel finale quando i giallorossi incassano la doppietta di Hernandez.

Burdisso 5: è suo il fallo che regala il rigore a Pinilla. Poi reagisce e a tratti gestisce lui la linea difensiva giallorossa, salvo poi perdersi completamente dopo il raddoppio rosanero.

Riise 5.5: il norvegese per quarantacinque minuti sembra quello di Udine e della scorsa stagione. Corre, si propone e lancia sassi verso la porta difesa da Sirigu. In difesa meno bene: ritarda la chiusura sulla seconda rete di Hernandez.

Pizarro 6.5: è il regista delle manovre giallorosse, tutti i palloni passano per i suoi piedi. Bravo anche in fase difensiva a recuperare palloni e gestire il possesso.

De Rossi 5.5: il suo destro nel secondo tempo fa saltare in piedi l’Olimpico e gela Sirigu, però il pallone si schianta contro il secondo palo e nega il gol a capitan futuro. In difesa tiene bene Pastore nella prima frazione, lasciandogli poi spazi importanti nella ripresa.

Rosi 5: il giovane esterno giallorosso è apparso di nuovo poco propositivo sulla fascia di sua competenza. Dal 57’st Vucinic 5: il montenegrino segna una rete bellissima ma inutile alla fine del match. Ma non basta a far dimenticare ai tifosi l’occasione a porta vuota sbagliata clamorosamente.

Menez 6.5: il francese sbaglia la conclusione in un paio d’occasioni che avrebbero potuto chiudere la partita anzitempo. Nel primo tempo è lui che procura il rigore, poi realizzato da Totti, subendo fallo da Bacinovic. Dal 72’st Borriello: il napoletano gioca meno di venti minuti e non riesce ad essere incisivo. È suo l’assist a Vucinic per il raddoppio giallorosso.

Taddei 6: il giallorosso si muove bene cavalcando da una fascia all’altra. Buona anche la prestazione in fase difensiva

Totti 6.5: il capitano si fa trovare pronto e sigla su rigore la rete del momentaneo vantaggio giallorosso. È a quota 204 e a un passo da Roberto Baggio.

PALERMO:

Sirigu 6.5: la vittoria del Palermo è anche merito suo. L’estremo difensore rosanero è bravo a parare un missile sparato da Riise e poi su Menez.

Cassani 5: Dalla sua parte passano troppo spesso sia Riise che Taddei, impreciso.

Goian 6: la sua presenza nella linea difensiva si fa sentire. Guadagna un giallo nel secondo tempo che lo costringerà a saltare il big match contro il Napoli.

Bovo 6.5: a il romano il compito di gestire i calci piazzati dei rosanero. Attento e preciso per tutti i novanta minuti.

Balzaretti 6: spende tanto nel finale quando si butta in avanti con caparbietà per dare il suo contributo alla squadra. In fase difensiva soffre parecchio i movimenti di Menez.

Migliaccio 6.5: una partita da aiuto la sua. Il rosanero infatti deve correre ai ripari ad aiutare Cassani colpito sulla fascia da Riise e Taddei.

Bacinovic 5: è sua la trattenuta su Menez che procura il rigore ai giallorossi. Intervento ingenue ed evitabile il suo. Dal 63’st Aquah 6.5: entra bene in campo il danese che da il suo contributo alla vittoria esterna dei rosanero.

Nocerino 6: bravo il centrocampista rosanero a far ripartire la squadra e a portare il suo supporto in fase difensiva.

Pastore 6: parte dal lui il contropiede che porta alla prima rete di Hernandez. L’argentino viene marcato stretto da De Rossi nella prima parte della gara ma quando viene lasciato più libero contribuisce con le sue giocate alla vittoria del Palermo

Hernandez 7: segna due dei tre gol che regalano il successo ai rosanero. Doppietta personale da incorniciare per l’uruguaiano. Dal 92’st Kurtic SV.

Pinilla 7: l’attaccante rosanero è protagonista di tutti e tre gli episodi da gol dei rosanero. E’ lui a procurare e realizzare il rigore al termine del primo tempo. Suoi anche gli assist per le due reti di Hernandez nella ripresa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento