Lazio: Lotito serra i ranghi, vuole Coppa Italia ed un posto in Europa

I troppi punti persi contro Spal, Sassuolo, Milan e Chievo hanno fatto suonare l'allarme

La Lazio non può più sbagliare. Il presidente Claudio Lotito serra i ranghi e, in queste ore, si è confrontato con la squadra a Formello. Il numero uno biancoceleste pretende almeno un posto in Europa League e la quinta finale di Coppa Italia della sua gestione. 

Sul banco degli imputati, in prima linea, c'è il tecnico Simone Inzaghi visti i punti persi  in campionato contro Spal, Sassuolo, Milan e Chievo, si è preso già la lavata.

Nel frattempo sale l'attesa dei tifosi laziali per la semifinale di ritorno di Coppa Italia con il Milan, ma anche un po' di preoccupazione per l'ordine pubblico dopo le polemiche seguite alla gara di campionato del 13 aprile, con il caso Kessie-Bakaioko e la maglia di Acerbi.

La quota di tagliandi staccati ha già ampiamente superato le 3.000 unità e c'è ancora tempo 48 ore per esaurire l'intero settore ospiti situato nel terzo anello verde di San Siro. Difficile che possa riempirsi per intero (la capienza di oltre 5.500 posti) ma la Lazio prevede di arrivare almeno a quota 4.000 biglietti venduti per quello che si preannuncia un vero e proprio esodo da Roma.
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

Torna su
RomaToday è in caricamento