Caos Lazio, Lotito contestato: imbrattati i muri di Auronzo di Cadore

Per tutto comune della provincia di Belluno, dove la Lazio è in ritiro, sono comparsi alcuni graffiti contro il presidente Lotito 

La contestazione a Roma

Clima teso in casa Lazio. Dopo la manifestazione nel ritiro di Auronzo di Cadore e per le vie di Roma con striscioni e cori, questa mattina, i tifosi biancocelesti sono di nuovo passati all'azione. Per tutto comune della provincia di Belluno sono comparsi alcuni graffiti contro il presidente Claudio Lotito. 

Scritte pesanti, che non lasciano spazio a interpretazione: "Lotito b**a", "Lotito ma**le" e l'ormai immancabile "Lotito vattene". L'aria di contestazione si fa sempre meno respirabile per Lotito e il ds Igli Tare. Il rapporto tra tifosi e società insanabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento