Lazio-Verona 2-0 | Immobile scaccia la crisi, continua la corsa Champions

La squadra di casa domina ma fatica a segnare. Nella ripresa Immobile sale in cattedra

FOTO ANSA/ALESSANDRO DI MEO

La Lazio vince 2 a 0 contro il Verona, nel posticipo della 25^ giornata di Serie A. I padroni di casa sprecano tanto e faticano a far gol. Nella ripresa la partita la sblocca il solito Ciro Immobile che segna due reti in pochi minuti. Tre punti importanti per la corsa alla Champions League.

La squadra di Inzaghi, dopo le brutte ultime uscite, cerca subito di riscattarsi. Al 5' la prima chance è per Luis Alberto che impegna Nicolas. Passano 100 secondi e Immobile sfiora il gol ma Nicolas è bravo. La Lazio domina ma Immobile al 10' spreca mandando fuori da buona posizione. Al 14' è il turno di Wallace ma Nicolas blocca ancora. I tifosi dell'Olimpico chiedono il gol, ma anche Luis Alberto manca il bersaglio grosso. 

Inzaghi sgrida i suoi e chiede più cinismo. I padroni di casa, attaccano ma non riescono a segnare. Al 32' iniziativa di Luis Alberto che calcia ma la traversa gli nega la gioia del gol. La squadra di Pecchia si chiude e difende il risultato fino all'intervallo. 

Le pagelle di Lazio-Verona

Nella ripresa il canovaccio tattico resta lo stesso. Al 57' la Lazio passa. Assist al bacio di Luis Alberto per Immobile che aggancia all'interno dell'area di rigore e calcia in porta battendo Nicolas sul primo palo sbloccando il match. E' 1 a 0. Al 60' Lazio ancora in gol. Azione in velocità di Immobile che brucia Boldor. L'attaccante serve sul lato destro dell'area Lulic che calcia in porta trovando l'ottima risposta di piede di Nicolas.

Sulla ribattuta c'è però ancora l'attaccante biancoceleste che di testa firma il raddoppio. E' 2 a 0. Uno-due micidiale di Immobile. Nel finale i ritmi calano e la Lazio gestisce. I biancocelesti vincono, scacciano la crisi dopo tre ko di fila in campionato, superano l'Inter e proseguono la corsa alla Champions League. 

Il tabellino di Lazio-Verona

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Wallace 6, De Vrij 6, Radu 6 (80' Murgia sv); Marusic 5,5, Milinkovic 6,5, Parolo 6, Lulic 6,5, Lukaku 5,5 (75' Luiz Felipe sv); Luis Alberto 6,5; Immobile 7 (84' Caicedo sv). A disp. Guerrieri, Vargic, Patric, Basta, Caceres, Bastos, Luiz Di Gennaro, Felipe Anderson, Nani. All. Inzaghi. 
Hellas Verona (4-4-2): Nicolas 6,5; Caracciolo 6,5, Boldor 5,5, Vukovic 5,5, Fares 6; Romulo 6, Valoti 5,5, Buchel 5 (58' Calvano 6), Verde 5 (63' Aarons 6); Matos 5 (67' Petkovic 6), Kean 5,5. A disp: Silvestri, Coppola, Fossati, Zuculini, Lee, Bearzotti, Souprayen, Heurtaux, Felicioli. All. Pecchia.
Marcatori: 2 Immobile (L)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento