menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Europa League, la Lazio pesca lo Sparta Praga agli ottavi

Sorteggio benevolo per i biancocelesti. Nel frattempo sono già in vendita i biglietti per la finale di Basilea, in programma il 18 maggio

Foto ufficiale Uefa.com

Lazio-Sparta Praga. E' questo l'esito dell'urna di Nyon che ha così definito gli ottavi di finale di Europa League. Altra buona notiza: la sfida d'andata (in programma il 10 marzo) si giocherà a Praga, mentre il ritorno (il 17 marzo) si disputerà a Roma. Si segnalano anche gare interessanti come Villarreal-Bayer Leverkusen, Liverpool-Manchester United e Borussia Dortmund-Tottenham.

QUALIFICAZIONE MERITATA - "Sono molto contento della qualificazione soprattutto per i miei giocatori, se lo meritano. Non sarà sufficiente arrivare agli ottavi per dire che abbiamo fatto il nostro dovere. Dovremo andare più avanti per dire di essere soddisfatti di noi stessi", così Stefano Pioli ha commenta la qualificazione della sua Lazio agli ottavi di finale di Europa league. 

IL COMMENTO DI PIOLI - "In queste competizioni ci sono tutte squadre di livello, non esistono squadre deboli. Ce ne sono di più forti, certo, ma lo Sparta Praga sta facendo un ottimo campionato, senza subire tanti gol in Europa. Anche loro sono imbattuti. Giocando con convinzione, possiamo passare il turno", il tecnico della Lazio Stefano Pioli commenta a Lazio Style Radio il sorteggio di Europa League.

LO SPARTA PRAGA - Elementi da tenere sott'occhio? Sicuramente Lafata. "Ci sono tanti giocatori dell'Under 21, alcuni hanno disputato anche l'Europeo. Parliamo di giocatori di un certo livello. A questo punto non esistono avversari deboli, lo ripeto. Solo giocatori da tenere in grande considerazione: in Europa League ci sono grandi squadre, grandi storie prestigiose. - ha commentato - È una bellissima competizione. Ad ogni modo, abbiamo la consapevolezza e le possibilità di far bene. Ora pensiamo ai prossimi avversari. Dobbiamo studiarli bene, siamo determinati nell'affrontarli".

 
LA FINALE - Nel frattempo sono già in vendita i biglietti per la finale di Basilea, in programma il 18 maggio. Entro lunedì 21 marzo alle 18.00, è possibile richiedere un massimo di due biglietti per fascia di prezzo utilizzando l'apposito modulo online. Dopo la scadenza, un'estrazione determinerà i tifosi che si aggiudicheranno i tagliandi.

ScreenShot456-2

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sara Di Pietrantonio, il fidanzato confessa: "L'ho uccisa io. Poi sono tornato a lavoro"

    • Cronaca

      Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

    • A Roma ci piace

      Le 10 migliori gelaterie di Roma: ecco tutti gli indirizzi

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    Torna su