Lazio-Roma: spettacolo sugli spalti, le coreografie del derby

Uno biancoceleste, con la Curva Nord ricoperta da un aquila gigante. L'altro giallorosso, colore presente in Curva Sud insieme ai simboli della Città Eterna

Coreografie da spettacolo per il derby Lazio Roma. Una notte speciale all'Olimpico, quella del 15 aprile nonostante qualche tensione prima del match. Nell'impianto della Capitale tanti i tifosi con sciarpe e bandiere per fare da contonto allo spettacolo degli spalti.

Uno biancoceleste, con la Curva Nord ricoperta da un aquila gigante ai cui piedi campeggia la scritta: "Ciò che nasce puro, più grande vivrà". Poi ancora disegnati tutti gli stemmi delle squadre che finirono per fondare la Roma solo nel 1927. Un cartellone recita infatti l'anno della fusione, non le date. Il tutto accompagnato con il coro: "A Roma c'è solo la Lazio".

In Tevere lo striscione animato biancoceleste: Sodalizio. Bandiere anche nei Distinti. L'altro giallorosso, colore presente in Curva Sud insieme ai simboli della Città Eterna, come il Colosseo, San Pietro e l'Altare della Patria. Quindi la frase, tratta dalle Elegie Romane di Goethe: "Una lupa i gemelli nutre, e si chiama Roma la sovrana del mondo".

curva nord-10-3

curva sud-2-7

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento