Derby Lazio-Roma, Olimpico semi deserto: tanti biglietti invenduti

Sia la Curva Nord che la Sud hanno deciso di disertare la stracittadina che, quest'anno, rischia di vedere un'affluenza di pubblico ridotta ai minimi termini

Sarà un derby senza pubblico quello di domenica 3 aprile. Lazio e Roma, infatti, rischiano seriamente di giocare la prossima sfida in un Olimpico semi deserto.

A pochi giorni dal calcio di inizio sembra già un miracolo l'ipotesi di raggiungere quota 30mila spettatori tra gli abbonati e chi si sta presentando alla vendita libera. Degli abbonati una larga parte diserterà lo stadio e il tifo laziale dovrebbe aggirarsi intorno alle 15mila unità.

Un dato a cui aggiungere la parte romanista, che finora è riuscita a staccare poco meno di 6000 tagliandi. Il derby continua a perdere il proprio appeal e si rischia di fare peggio dei 35mila spettatori paganti dell'andata.

Se nei prossimi giorni quindi non cambierà qualcosa, a Lazio-Roma ci saranno poco più di 20000 spettatori. Per il derby di domenica la Curva Nord ha organizza un maxi schermo per 1500 persone mentre la Sud si riunirà davanti a Campo Testaccio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Buche, quando i romani chiedono i danni: 5188 le richieste di risarcimento

    • Politica

      Rom, dalle case con l'autorecupero al patentino per i mercatini: ecco come si esce dai campi

    • Politica

      I tavoli di lavoro M5S si ridimensionano: "All'assemblea solo attivisti a titolo personale"

    • Politica

      Roma Metropolitane, cresce la protesta: "Dal Campidoglio un nulla di fatto"

    I più letti della settimana

    • Habemus stadium! "Si farà a Tor di Valle. Eliminati i grattacieli: ecco il progetto 2.0"

    • Inter-Roma, le pagelle: Nainggolan un alieno. Bene la difesa

    • Inter-Roma: come vedere la partita in tv e in streaming

    • Stadio della Roma: preoccupa il taglio delle opere pubbliche

    • Europa League, la Roma pesca il Lione agli ottavi

    • Uno stadio anche per la Lazio: "Il Flaminio non è la soluzione"

    Torna su
    RomaToday è in caricamento