La Lazio è Immobile: Milik e Insigne sbancano l'Olimpico. Palo salva Napoli al 90'

A sbloccare la gara il solito Immobile con una perla. Milik pareggia prima dell'intervallo con Insigne che poi fa 2 a 1

FOTO ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

La Lazio esordisce con una sconfitta 2 a 1 contro il Napoli nell'anticipo serale della 1^ giornata di Serie A. La partita è divertente con i padroni di casa che passano col solito Ciro Immobile prima del gol del pari di Arkadiusz Milik prima dell'intervallo. Ad inizio ripresa Lorenzo Insigne porta i ragazzi di Carlo Ancelotti avanti. 

La squadra di Inzaghi parte bene e, spinta dal pubblico di casa, attacca fin dall'inizio. Tanta l'intensità in mezzo al campo con i padroni di casa che cercano spesso la profondità. Al 19' primo squillo del match con Zielinski che ubriaca Parolo dopo una bella azione personale calciando però malamente. Risponde la Lazio con un contropiede di Immobile che pesca Luis Alberto: tiro da dimenticare. I gol mangiati salgono al 24' con Hysaj che manca il bersaglio grosso. 

Al 25' arriva l'uno a zero. Splendida verticalizzazione di Acerbi per Immobile, scattato in mezzo ai due centrali del Napoli. Al limite dell'area l'attaccante di Torre Annunziata ne ha tre addosso e li manda tutti al bar con una finta, poi la sua conclusione non dà scampo a Karnezis: 1 a 0 Lazio. La reazione del Napoli è di pura rabbia con il solito Zielinski, tarantolato, che colpisce la traversa al minuto 39. 

"No alle donne nelle prime dieci file della Curva Nord"

Napoli Lazio-3

Le pagelle di Lazio-Napoli

La Lazio cala e il Napoli pareggia. Prima è il Var a graziare i biancocelesti, poi però Milik firma l'uno a uno regolare. Insigne sventaglia un pallone delizioso a Callejon, che scatta in profondità come suo solito sul filo del fuorigioco. Buco nella difesa, sponda centrale dello spagnolo e Milik, con tutta la rabbia del caso, spinge la sfera in fondo al sacco. E' parità

La ripresa si apre con Bastos al posto di Luiz Felipe (infortunio), e con la Lazio che sfiora il nuovo vantaggio. La rete del 2 a 1, però, la trova il Napoli con Insigne. Apertura a destra per Hysaj, che fa partire il traversone. Allan sporca la traiettoria e serve così un cioccolatino all'accorrente Insigne: la conclusione dell'esterno di Frattamaggiore finisce in rete sul palo lontano. 

Inzaghi, non contento, cambia: dentro Correa e fuori Badelj. Risponde Ancelotti con Diawara e Mertens per Hamsik e Insigne. Nel finale la Lazio, a testa bassa, cerca il pari ma i biancocelesti lo fanno con poche idee. Al 90', da calcio d'angolo, Acerbi salta su tutti e colpisce di testa ma il palo gli nega il gol, salva il Napoli e condanna la Lazio alla sconfitta.

Il tabellino di Lazio-Napoli

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 5,5; Luiz Felipe 5,5 (46' Bastos 5,5), Acerbi 6, Radu 5,5; Marusic 5,5, Parolo 6 (89' Cataldi sv), Badelj 6 (68' Correa 6), Milinkovic-Savic 5,5, Caceres 6; Luis Alberto 5,5; Immobile 7,5. Allenatore: Inzaghi. Panchina: Guerrieri, Wallace, Basta, Durmisi, Murgia, Caicedo, Rossi
Lazio (4-3-3): Karnezis 6; Hysaj 6,5, Albiol 5,5, Koulibaly 5,5, Mario Rui 5; Allan 7, Hamsik 6 (70' Diawara 6), Zielinski 7 (85' Rog sv); Callejon 6, Milik 6,5, Insigne 7 (75' Mertens 6). Allenatore: Ancelotti. Panchina: Ospina, Malcuit, Fabian Ruiz, Verdi, Ounas, Maksimovic, Chiriches 
Marcatori: Immobile (L), Milik (N), Insigne (N)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento