Oh no, Lazio! I biancocelesti crollano e si fanno rimontare: in Champions va l'Inter

Marusic, grazie ad una deviazione di Perisic, apre subito le danze. D'Ambrosio pareggia ma Anderson fa 2 a 1. Nel finale Icardi e Vecino ribaltano tutto

FOTO ANSA/ANGELO CARCONI

La Lazio perde 3 a 2 contro l'Inter nel match della 38^ giornata di Serie A. Dopo pochi minuti Adam Marusic, con un tiro deviato da Ivan Perisic, sblocca la contesa. A sorpresa Danilo D'Ambrosio pareggia i conti ma prima dell'intervallo Felipe Anderson fa 2 a 1. Nel finale Mauro Icardi e Matias Vecino ribaltano tutto. In Champions League vanno i ragazzi di Spalletti. 

Cori, sciarpe e bandiere: cornice splendida allo Stadio Olimpico. Inzaghi sceglie Felipe Anderson e Immobile in attacco. Spalletti invece non cambia nulla rispetto alla vigilia. Gli ospiti, che devono per forza vincere, provano a far male fin da subito. Al 5' Candreva ci prova col destro: palla larga. Risponde Marusic con esiti simili. Passano 100 secondi Immobile inventa per Luiz Felipe che, però, calcia in curva. 

La Lazio insiste. Handanovic è super su Milinkovic ma 60 secondi dopo i biancocelesti passano. Milinkovic-Savic fa una grandissima sponda, Marusic calcia di prima intenzione: decisiva la deviazione di faccia di Ivan Perisic, che beffa Handanovic. E' 1 a 0. La Lazio, galvanizzata, insiste. Al 21' break di Cancelo che serve Icardi: l'argentio ha tanto spazio ma calcia malamente. Che errore. 

Le pagelle di Lazio-Inter

Al 25' punizione super di Milinkovic-Savic: Handanovic battuto e palo salva Inter. Al 31' arriva l'1a 1 nerazzurro. Brozovic crossa in area di rigore, palla sul secondo palo che non viene allontanata. A rimorchio arriva D'Ambrosio che tocca ma Strakosha para: da terra il difensore dell'Inter ribadisce in rete. La partita è elettrica. Al 42' Felipe Anderson recupera palla, poi Lulic si inventa un pallone pazzesco in verticale che pesca il brasiliano: colpo da biliardo sul palo lontano, un rasoterra velenoso che beffa Handanovic. E' 2 a 1 prima dell'intervallo.

Anche nella ripresa il canovaccio tattico è lo stesso. Spalletti, messo al muro, getta Eder e Karamoh nella mischia al posto di Candreva e Rafinha. A venti minuti dalla fine brividi per la Nord: Rocchi concede un rigore per l'Inter, il Var lo nega. Salva la Lazio. Nel finale succede di tutto e la Lazio crolla. De Vrij stende Icardi, che si presenta dal dischetto: Strakosha da una parte, palla dall'altra. E' 2 a 2.

Passano 60 secondi e Lulic, già ammonito, si fa espellere. Al minuto 82' l'Inter fa 3 a 2. Vecino viene lasciato solo, il numero 11 colpisce di testa e supera Strakosha. Esplode il tifo nerazzurro. Inzaghi le prova tutte e mette Nani nel finale. Non c'è più tempo. La Lazio getta il sogno Champions League. A godere è l'Inter-

Il tabellino di Lazio-Inter

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 6, De Vrij 5,5 (85' Nani sv), Radu 6 (77' Bastos 6); Marusic 6,5, Murgia 5,5, Leiva 6, Milinkovic 6,5, Lulic 5; Felipe Anderson 7; Immobile 6 (75' Lukaku 6). A disp. Guerrieri, Vargic, Caceres, Wallace, Basta, Patric, Di Gennaro, Crecco, Nani, Caicedo. All. Inzaghi.
Inter (4-2-3-1): Handanovic 6,5; Cancelo 6,5, Skriniar 6, Miranda 6, D'Ambrosio 7 (82' Ranocchia sv); Vecino 6,5, Brozovic 6; Candreva 5 (58' Eder 6), Rafinha 5 (67' Karamoh 6), Perisic 6; Icardi 6. A disp. Padelli, Berni, Lopez, Santon, Dalbert, Gagliardini, Borja Valero, Pinamonti. All. Spalletti.
Marcatori: aut. Perisic (L), D'Ambrosio (I), Anderson (L), Icardi (I), Vecino (I)
Eslupsi: Lulic (L)
Ammoniti: Brozovic (I), Miranda (I), Luiz Felipe (L), Leiva (L), D'Ambrosio (I), Strakosha (L)
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento