Lucas non Leiva l'amarezza: la Lazio si fa fermare dal Bologna

Verdi accende subito la sfida che Leiva pareggia subito. Il risultato però non si sblocca più

La Lazio pareggia 1 a 1 contro il Bologna nel posticipo della 29^ giornata di Serie A. Simone Verdi, dopo 3 minuti, sblocca subito la sfida ma Lucas Leiva pareggia subito. Nella ripresa succede poco. Un punto per uno. 

Inzaghi, obbligato dalle assenze, schiera il 3-5-1-1 a trazione anteriore: Luis Alberto nei tre in mediana, Felipe Anderson esterno e Nani a supporto di Immobile. Milinkovic-Savic recupera, ma va in panchina. Nel Bologna out Da Costa, Orsolini e Poli. Torna Gonzalez al centro della retroguardia, insieme a lui Helander e De Maio. Nel ballottaggio tra Di Francesco e Mbaye la spunta Torosidis.

L'avvio è choc. Dopo tre minuti passano gli ospiti: botta di destro dalla trequarti di Dzemaili, respinge centralmente Strakosha, non esente da colpe in questa circostanza: Verdi ne approfitta e insacca il tap-in. E' 1 a 0. La Lazio, ferita, reagisce con un paio di buoni di Parolo che danno coraggio alla squadra che precendono il bolide di Luis Alberto disinnescato da Mirante. 

La nuova svolta al 15'. La Curva Nord, cuore caldo del tifo biancoceleste, e la Lazio pareggia. Palla geniale di Luis Alberto per Leiva che prende la mira e batte Mirante: è 1 a 1. La partita è viva. Il Bologna ci crede, la Lazio non molla ma il primo tempo finisce in partità.  

Le pagelle di Lazio-Bologna

Nella ripresa Inzaghi si presenta col doppio cambio: Bastos e Lukaku per Nani e Wallace. La Lazio prende coraggio ed Immobile si fa vedere dalle parti di Mirante. Al 59' Mbaye, appena entrato, pesca Donsah che sul primo palo calcia in torsione costringe Parolo agli straordinari. E proprio il centrocampista laziale, poco dopo, impegna Mirante. Poco dopo è turno di Anderson, ma i tentativi sono velleitari. Nel finale Inzaghi le prova tutte: Caicedo per Anderson. Il risultato, però, non cambia. Un punto per uno per Lazio e Bologna.

Il tabellino di Lazio-Bologna

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 5,5; Luiz Felipe 6, de Vrij 6, Wallace 5,5 (46' Bastos 6); Marusic 6, Parolo 6, Leiva 7, Luis Alberto 6,5, Felipe Anderson 6 (82' Caicedo sv); Nani 4 (46' Lukaku 6); Immobile 5,5. A disp. Guerrieri, Vargic, Caceres, Basta, Di Gennaro, Murgia, Milinkovic, Jordao, Crecco, Neto. All. Inzaghi. 
Bologna (3-5-2): Mirante 6; Helander 5,5, Gonzalez 6, De Maio 6 (58' Mbaye 6); Torosidis 6,5 (76' Romagnoli 6), Donsah 5,5, Pulgar 5,5, Dzemaili 6,5, Masina 6,5 (86' Krejci sv), Verdi 7, Palacio 6. A disp: Santurro, Krafth, Di Francesco, Crisetig, Nagy, Falletti, Destro. All. Donadoni.
Marcatori: Verdi (B), Leiva (L)
Ammoniti: Wallace (L), De Maio (B), Mirante (B), Bastos (L)
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

Torna su
RomaToday è in caricamento