La Lazio scaccia le Streghe: Benevento battuto 6 a 2, Roma a meno 3

Immobile sblocca la gara dopo il rosso a Puggioni. Cataldi pareggia e Guilherme fa 2 a 1. Caicedo, De Vrij e Immobile ribaltano tutto. Gioia per Leiva.

La Lazio vince 6 a 2 contro il Benevento, nel match della 30^ di Serie A. L'espulsione a Puggioni, in avvio, complica subito la gara per le Streghe. Ci pensa così il solito Ciro Immobile ad aprire le danze. Passano tre minuti e l'ex Danilo Cataldi pareggia. Ad inizio ripresa Guilherme fa 2 a 1. Ci pensa poi Felipe Caicedo, Stefan De Vrij e ancora Immobile a ribaltare tutto ed a vincere la partita. Gioia nel finale per Lucas Leiva e Luis Alberto. 

Gli ospiti, a sorpresa, partono forte con l'ex Lombardi che per poco non trova il gol del vantaggio dopo 60 secondi. Dopo 7 minuti però la partita già cambia. Immobile lanciato da Leiva con il pallonetto prova a saltare Puggioni: il portiere, fuori area, tocca però la palla con le mani. Rosso e Benevento in 10. De Zerbi, così, è costretto ad inserire Brignoli per Iemmello. La gara è un monologo biancoceleste.

Al 19' arriva il gol dell'uno a zero. Felipe Anderon pesca con freddezza un buon corridoio per Immobile, l'ex Toro sfugge alla marcatura di Costa e Djimsiti, gonfiando il sacco a tu per tu con Brignoli. Il Benevento però è vivo e tre minuti dopo pareggia con l'ex Cataldi su calcio di punizione. Si gioca a ritmi bassi con qualche arrabbiatura di Inzaghi in panchina. Regge il Benevento, che soffre ma si salva sugli attacchi di Anderon, Patric e Immobile.

Le pagelle di Lazio-Benevento

Nella ripresa la Lazio si presenta con Caicedo per Bastos. A sorpresa, però, al 52' il Benevento fa 2 a 1. Guilherme ispira e rifinisce: lancio per Lombardi, che mette la freccia su Patric e tocca a rimorchio per il brasiliano, che sigla in vantaggio con un destro di prima intenzione. Al 60' la Lazio pareggia. Delizioso assist di Luis Alberto: parabola sollevata di destro per il taglio di Caicedo, che fulmina Brignoli con un diagonale di mancino. E' 2 a 2. 

La Lazio insiste ma Brignoli è super su Caicedo. Il 3 a 2 arriva dal corner che ne segue. A segnare è Stefan De Vrij. E' 3 a 2. Il Benevento non ne ha più. Brignoli sbaglia e serve Immobile con un rinvio impreciso: l'ex Torino raccoglie la sfera, resiste alla carica di Djimsiti, e cala il poker con freddezza. E' 4 a 2. Nel finale, a partita chiusa, spazio anche a Milinkovic e Nani.

Al minuto 83' arriva il 5 a 2 con un missile di Lucas Leiva. Al 91', invece, è Luis Alberto a suggellare la vittoria con un 6 a 2 rotondo, ma anche bugiardo. La Lazio scaccia le Streghe e batte il Benevento. 

Il tabellino di Lazio-Benevento

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 5; Bastos 6 (46' Caicedo 6), De Vrij 6,5, Luiz Felipe 5,5; Marusic 5,5, Parolo 5 (Milinkovic 6), Leiva 7,5, Luis Alberto 6,5, Patric 4; Felipe Anderson 6; Immobile 7,5 (72' Nani 6). A disp. Guerrieri, Vargic, Caceres, Basta, Di Gennaro, Murgia. All. Inzaghi.
Benevento (4-2-3-1): Puggioni 4; Letizia 5,5 (66' Venuti 5,5), Djimsiti 5, Tosca 5, Costa 5; Cataldi 7, Sandro 5; Lombardi 7, Guilherme 7, Djuricic 6,5 (74' Dal Pinto 6); Iemmello sv (7' Brignoli 6). A disp: Piscitelli, Gyamfi, Rutjens, Billong, Volpicelli, Sanogo, D'Alessandro, Coda, Brignola. All. De Zerbi.
Marcatori: 2 Immobile (L), Cataldi (B), Guilherme (B), Caicedo (L), De Vrij (L), Leiva (L), Luis Alberto (L)
Ammoniti: Letizia (B), Brignoli (B), Sandro (B)
Espulso: Puggioni (B)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

Torna su
RomaToday è in caricamento