La Roma vince di misura con il Siena: una perla di Taddei regala i tre punti

All’Olimpico la squadra di Spalletti soffre più del previsto ma porta a casa una vittoria di fondamentale importanza per continuare a sperare nella qualificazione in Champions "Sono orgogliosissimo dei miei ragazzi" ha dichiarato Spalletti

Nell’anticipo della 25.a giornata la Roma di Luciano Spalletti batte 1-0 il Siena di Giampaolo e continua la caccia ad un posto valido per la prossima Champions League. Match molto combattuto dalle due squadre che ha visto la squadra giallorossa perdere durante la partita prima Juan (sostituito da Diamoutene) e poi Cicinho (rilevato poi da Filipe).

Al minuto 63 la svolta della gara: Taddei prende palla e scaglia un perfetto destro che beffa l’incolpevole Curci, praticamente perfetto fino a quel momento.

E’ la rete che decide il match con il tecnico Spalletti che commenta soddisfatto a ‘Sky Sport’: “Sono orgogliosissimo dei miei ragazzi, oggi sono stati bravissimi. Bisogna tenere conto della volontà del Siena, che ci ha messi in difficoltà soprattuto nel primo tempo. Ci vuole qualcosa di personale per uscire da un momento di difficoltà e Taddei ci ha messo questo. La situazione infortunati in vista dell'Arsenal? Intanto De Rossi e Perrotta ci saranno di sicuro, spero che avvenga qualche recupero, come quello dello stesso Vucinic. Juan bisogna valutarlo bene, ha sentito una bucatura a livello muscolare, credo non sia una cosa gravissima, altrimenti non avrebbe giocato gli ultimi cinque minuti della prima frazione. Cicinho ha una piccola distrorsione al ginocchio, più paura che altro. Dopo la sconfitta di Bergamo contro l'Atalanta non era facile mettere in campo brillantezza e qualità, il Siena fa bene le cose, c'è il rischio di andare a soffrire in alcune situazioni, la squadra del mio amico Giampaolo ha espresso una buona continuità e un grande carattere, uno spirito che porta lontano. Totti? Non ha disputato una grandissima partita, ma si è messo a disposizione dei compagni ed era dentro una squadra che ha fatto una grande partita. Diamoutene? L'effetto olimpico è particolare, quando fai bene ti esaltano, quando sei incerto mugugnano e devi essere bravo sulla pressione, è stato bravo. Con tutti questi infortuni tornerei indietro sul caso Panucci? Io non torno indietro, vado avanti, Panucci non l'ho tolto dalla lista Champions, si è tolto da solo. E' abbastanza chiara la situazione”.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Le migliori palestre con piscina a Monteverde

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

Torna su
RomaToday è in caricamento