homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Dybala rompe il catenaccio della Roma: prima sconfitta per Spalletti

Il primo tempo dello Stadium è equilibrato e molto tattico. Nella ripresa la Juve passa con Dybala in contropiede. E' la rete che decide il match di Torino. Primo ko per Spalletti da quando è tornato in giallorosso

La Juventus batte 1 a 0 la Roma, nel posticipo della 21^ giornata di Serie A. Si gioca a ritmi bassi con le due squadre che si rispettano. Nella ripresa Paulo Dybala, dopo un bel contropiede, porta avanti i Campioni d'Italia. 

LE SCELTE - Allegri conferma la formazione della vigilia con Mandzukic e Dybala in avanti mentre sulla corsia di destra Lichtsteiner ha vinto il ballottaggio con Cuadrado. Spalletti cambia assetto in vista della gara di questa sera. Difesa a tre con Manolas, De Rossi e Rudiger mentre sulle fasce laterali agiranno Florenzi e Digne. In avanti spazio a Dzeko con Nainggolan e Salah alle spalle.

PRIMO TEMPO - La Juve fa subito tanto possesso palla e quando può verticalizza verson Dybala e Pogba bravi ad andare in profondità. Al 5' Bonucci ci prova da oltre 30 metri: blocca Szczesny. Al 9' ci prova anche Dybala ma anche in questo caso la conclusione è centrale. Giallorossi schiacciati e bianconeri che, pur tenendo un ritmo basso, fanno la partita. 

Al 17' si vede la Roma con Florenzi: para Buffon senza problemi. Al 23' Juve vicino al gol con Evra ma il francese, da buona posizione, sparacchia a lato. Passano trenta secondi e Pogba ci prova di testa sballando però la misura. Il ritmo della gara resta basso e la tattica la fa da padrona. La squadra di Spalletti, dopo un lungo possesso di palla, al 36' va al tiro con Florenzi: conclusione da dimenticare. L'ultimo tiro del primo tempo è di Dybala ma la conclusione è debole e centrale. 

SECONDO TEMPO - Si riparte con lo stesso canovaccio tattico. Le Juve attaca e la Roma si chiude a riccio. I ritmi però restano bassi. L'inerzia della partita è molle e i due allenatori allora cambiano: Cuadrado per Lichtsteiner. Un paio di minuti dopo il colombiano si fa vedere con un tiro disinnescato da Szczesny.

Al 69' Szczesny si immola e salva la Roma su un tiro, a botta sicura, di Evra. Insiste la Juve. Spalletti allora cambia: Keita per Vainqueur. Al 75' Pogba da buona posizione stoppa e tira: palla fuori di un paio di metri. 

Al 77' Dybala fa 1 a 0 e la Juventus scardina così la difesa della Roma. Ci pensa Dybala che si incunea in area di rigore dal versante sinistro del campo e batte Szczesny con preciso diagonale. La Roma prova a reagire alla rete subita e Spalletti cambia modulo passando al 4-2-3-1. Allegri però non molla e inserisce Morata per Dybala. 

Passano 30 secondi e Evra va al tiro: blocca Szczesny. La Roma non molla e al 89' Pjanic, su punizione, fa paura a Buffon. E' l'ultima emozione. La Juventus vince uno a zero e continua la corsa. Spalletti, invece, incappa nel primo ko da quando è di nuovo sulla panchina della Roma.

>>> LE PAGELLE <<<

TABELLINO 
Juventus (3-5-2):
Buffon 6; Barzagli 6, Bonucci 6, Chiellini 6,5; Lichtsteiner 6 (66' Cuadrado 6), Khedira 6, Marchisio 6,5, Pogba 6, Evra 6; Mandzukic 5,5, Dybala 7 (85' Morata sv). A disp.: Neto, Audero, Rugani, Caceres, Alex Sandro, Padoin, Sturaro, Asamoah, Hernanes, Zaza. All.: Allegri
Roma (3-4-2-1): Szczesny 6; Manolas 6, De Rossi 6,5, Ruiger 5,5; Florenzi 5,5 (92' Torosidis sv), Pjanic 6, Vainqueur 6,5 (71' Keita 6), Digne 6; Nainggolan 6, Salah 5 (90' Sadiq sv), Dzeko 5,5. A disp.: De Sanctis, Lobont, Emerson, Castan, Gyomber, Iago Falque, Totti. All.: Spalletti
Marcatori: Dybala (J) 
Ammoniti: De Rossi (R), Rudiger (R), Mandzukic (J), Pjanic (R), Evra (J), Nainggolan (R)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Qui serve la pozione magica di paronamix. Sono morti che camminano, anche quest'anno avete eluso le aspettative vi farei il contratto a percentuale!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Temporale a Roma: pioggia e raffiche di vento, disagi alla viabilità

  • Politica

    Roma ciclabile, la ricetta a Cinque Stelle: "Bike lane sulle consolari e un delegato"

  • Politica

    Da Salvaciclisti a delegato della giunta Raggi: "Io portavoce di una ciclabilità moderna"

  • Politica

    Atac, Rettighieri striglia Meleo e Raggi: il direttore generale ai saluti finali

I più letti della settimana

  • Addio alle Olimpiadi Roma 2024, in settimana il no ufficiale del M5s

  • Cagliari Roma, le pagelle. Strootman unica gioia, male la difesa

  • Europa League, buon sorteggio per la Roma: Plzen, Austria Vienna e Astra Giurgiu

  • Stadio della Roma, progetto in Regione senza il parere di conformità del Comune

  • Roma, è Belhanda l'ultimo colpo?

  • Sau e Borriello riprendono la Roma: giallorossi giù dal treno delle capoliste

Torna su
RomaToday è in caricamento